Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

Gp del Brasile - Le pagelle

Vettel non sbaglia, Alonso lotta, ma non brilla. Hulkenberg: che pasticcio!

Sebastian Vettel  8,5 – E’ fortunato a poter continuare dopo l’urto con Senna, poi però è bravo a piazzare subito una rimonta rabbiosa. Nel finale viaggia a buon ritmo senza farsi prendere dal panico ed arriva così il fantastico tris iridato.

Jenson Button 8,5 – Nelle gare pazze e caotiche il freddo Jenson si dimostra il solito cavallo di razza… con un piccolo grazie ad Hulkenberg.

Fernando Alonso 7,5  - Chiamato all’ennesima impresa per rimediare alle lacune della vettura, la sfiora soltanto con un altro podio pesante. Tuttavia come ad Austin non sembra brillantissimo e non riesce più ad emergere nettamente nel confronto con il compagno di team.

Felipe Massa 7,5 – Chiude nel migliore dei modi la sua stagione, festeggiando un podio meritato davanti ai suoi connazionali. Ci si chiede però perché si sia svegliato così tardi dopo un inizio disastroso.

Lewis Hamilton 7,5 – Splendido in qualifica, voleva salutare il suo team con una vittoria, purtroppo ha trovato un Hulkenberg indemoniato sulla sua strada.

Nico Hulkenberg 4,5 – Poteva prendere un 10 e invece per eccesso di foga commette un errore da principiante e butta via un podio clamoroso su una pista che evidentemente lo galvanizza.

Kimi Raikkonen 5 – Alla fine coglie un punticino...ma quanti pasticci sotto la pioggia, compresa una tragicomica escursione sulla parte vecchia del tracciato.

Michael Schumacher  6 – Saluta il Circus con una prestazione dignitosa, anche se il vero Schumi in queste condizioni era altra roba.

Kamui Kobayashi  6 -  Sbaglia ingenuamente nel finale e si deve accontentare di un nono posto che gli sta stretto. Precede ancora una volta il compagno di team, ma mentre Perez andrà in Mclaren lui non ha un volante per il 2013. Ingiustizie di questo mondo.

Giu. Cil.

[25-11-2012]

 
Lascia il tuo commento