Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Altri sport
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Altri sport
 
 

Ostia, il bronzo olimpico di Judo Forciniti testimonial della Fidas

Un evento per invitare soprattutto le donne a donare il poprio sangue

L’”onda lunga” della medaglia di bronzo conquistata ai Giochi olimpici di Londra continua a lambirla…e lei, Rosalba Forciniti, atleta del CS Carabinieri e della Nazionale, icona non solo del judo ma un po’ di tutto lo sport italiano, eccola pronta a continuare a rivestire il ruolo che le è senza dubbio più congeniale, quello della protagonista, a sostegno di messaggi di notevole rilevanza sociale, che trovano in lei una richiestissima, genuina e straordinaria interprete.

Ultima, solo in ordine di tempo, l’occasione rappresentata dall’invito a donare il proprio sangue promosso dalla Fidas (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue), benemerito ente che raccoglie sotto le sue insegne ben 73 associazioni di donatori di tutta la penisola. Un invito rivolto al pubblico femminile, che oggi per vari motivi – fisiologici, mancanza di informazione dedicata – rappresenta una componente minoritaria nell’universo dei donatori. “La Fidas, che ha da tempo sottoscritto un protocollo d’intesa con la Fijlkam – dice Cristiano Lena, responsabile comunicazione – promuove stili di vita sani, e guarda al mondo dello sport come ad un interlocutore privilegiato, poiché i valori della pratica sportiva ben si coniugano con la donazione di sangue. Quello che stiamo realizzando con Rosalba è solo un primo spot, che avrà come circuito il web, cui farà seguito un secondo indirizzato ai giovani ed un terzo rivolto ai cittadini provenienti da altre culture, nell’ambito di una medesima serie intitolata “La sfida di donare” e realizzata con l’importante contributo della Fondazione con il Sud.”

Così sabato 23 febbraio l’intera struttura del centro olimpico federale di Ostia si è come trasformata in un grande set, in interni ed esterni, con tanto di operatori di ripresa, fotografi, comparse, parrucchiera…Filo conduttore del filmato il racconto della quotidianità della vita di una campionessa sportiva, tanti piccoli ed abitudinari gesti che trovano la loro focalizzazione sul braccio, l’arto umano che diventa alla fine strumento emblematico del nobile atto di far dono del proprio sangue.” Quella che ho vissuto oggi – commenta Rosalba Forciniti al termine – è stata un’esperienza nuova e coinvolgente, cui mi sono dedicata con piacere e con lo stesso entusiasmo che dedico al progetto “Un tatami per Haiti”, dove mi reco personalmente ogni due mesi. Si è trattato di un altro interessante bagaglio di vita: un arricchimento per me, ed un efficace sprone, mi auguro, a donare il sangue per tutte le donne che vedranno lo spot.”

Non abbiamo dubbi…

[25-02-2013]

 
Lascia il tuo commento