Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

SanitÓ regionale, stanziati 400 milioni

in totale nelle casse della sanitÓ regionale arriveranno 10,15 miliardi di euro

Arrivano quasi 400 milioni in più all’anno nelle casse della sanità laziale. Ossigeno puro per i conti regionali in rosso, grazie al nuovo riparto del fondo nazionale stabilito ieri all'unanimità dalla conferenza delle regioni.

Al Lazio spetteranno in totale 10,15 miliardi di euro, secondo solo alla Lombardia, a cui andranno 17,5 milioni di euro.   L’incremento del fondo è stato ottenuto dal ricalcolo della popolazione residente in Regione, ben 313 mila persone in più di quelle registrate dall’ultimo censimento. Un riconosciento che consente al Lazio di evitare il rischio default e vedere all’orizzonte la fine del commissariamento e lo sblocco del turnover. Il primo ad esultare è stato il governatore Zingaretti che l’ha definita “una svolta storica per l’amministrazione regionale”. Un altro passaggio decisivo verso il cambio radicale impresso dal suo insediamento alle politiche sanitarie. Un percorso iniziato con i nuovi piani operativi, la sostituzione dei direttori generali, l’introduzione della centrale unica degli acquisti e l’apertura delle case della salute. Un circolo virtusono insomma secondo il governatore, che punta alla parità di bilancio nel 2015 e finalmente all’abbassamento delle aliquote irap e irpef, attualmente ai massimi consentiti.

[06-08-2014]

 
Lascia il tuo commento