Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Roma
 
 

Prima vittoria per la Roma di Montella

finisce 1-0 a Bologna, decide un gol di De Rossi

La Roma guidata dal suo nuovo allenatore Vincenzo Montella si impone per 1-0 sul campo del Bologna. La partita, recupero di campionato, inizia con un primo tempo (ripartito dal 17° minuto) con poche emozioni in cui i giallorossi faticano a produrre gioco ed il Bologna non sembra essere letale.

Il risultato si sblocca allo scadere con il gol firmato da De Rossi, che batte Viviano con una conclusione deviata in rete da Cherubin. Il goal arriva subito dopo le proteste dei rossoblu per la mancata espulsione del centrocampista giallorosso per un fallo di mano.

I giallorossi sembrano motivati ma è chiaro come il nuovo tecnico abbia avuto a disposizione pochissimo tempo per provare schemi e movimenti, la squadra pressa molto con una difesa molto alta.

Nella ripresa accade ben poco. Malesani prova un doppio cambio inserendo Paponi e Siligardi al posto di Mutarelli e Meggiorini, ma i rossoblu continuano a faticare. Montella si gioca la carta Totti a 25' dal termine, e con l'ingresso del numero dieci i giallorossi controllano meglio la gara. Per la Roma arrivano tre punti fondamentali che riaprono la corsa al quarto posto, una vittoria importante anche per il morale dei giocatori minato dalla lunga serie di sconfitte, sia in Champions che in campionato.

MONTELLA - "Penso di essere stata una persona molto fredda. Quello che successo negli ultimi due giorni l'ho vissuto con distacco. Mi sono emozionato tanto al fischio finale. Ringrazio i ragazzi al di là di come andrà a finire. -ha detto il neo allenatore della Roma Montella- allenare la Roma è il sogno di tanti allenatori, per molti è l'epilogo per me e l'inizio e li ringrazio perché mi hanno fatto vincere oggi" Parlando della partita vinta col Bologna, Montella ha elogiato la squadra ("la linea di difesa è stata eccezionale, Vucinic si è sacrificato molto", poi parlando delle sue scelte, a partire dall'esclusione di Totti, partito dalla panchina, dice: "Ho trovato ragazzi molto disponibili. Francesco negli ultimi tempi sta bene, sarà importante per questa squadra. Oggi la partita l'ho letta in un certo modo, e per me in questo periodo non poteva supportare 3 attaccanti. Francesco è stato disponibile e lo sarà ancora. Totti può essere da esempio per gli altri calciatori. Io ci conto molto su questo Totti".

[23-02-2011]

 
Lascia il tuo commento