Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Campi nomadi, controlli delle forze dell'ordine

droga e auto rubate

I carabinieri hanno effettuato controlli in alcuni campi nomadi di Roma, il primo sopralluogo è avvenuto nel campo nomadi di Tor de' Cenci. Arrestata una coppia di bulgari che nascondevano nella propria roulotte circa 20 grammi di cocaina, mentre altre 25 dosi sono state trovate nascoste nel terreno circostante insieme a vari proiettili calibro 7.65 in perfetta efficienza. Inoltre è stato sequestrato e restituito ai legittimi proprietari un autocaravan, trovato sempre nel campo nomadi, e risultata rubata l'estate scorsa a Latina.

Altri controlli sono stati fatti in due campi nomadi regolari della Capitale, 'Salviati 2' in via Salviati 72, a Tor Cervara, e 'Casilino 900' in via Casilina, angolo via Palmiro Togliatti, dagli agenti della polizia di Stato in collaborazione con i carabinieri, Guardia di Finanza, corpo forestale dello Stato e polizia municipale. Accertamenti per verificare le presenze e il numero degli occupanti.

Sono 129 i nomadi identificati nel corso del controllo nel campo 'Casilino 900' portato avanti dagli agenti del commissariato Prenestino che hanno ispezionato 72 baracche.Trentacinque stranieri, per lo più macedoni e cittadini della ex Jugoslavia, sono stati accompagnati all'ufficio immigrazione per accertamenti.

Durante i controlli sono stati trovati 180 grammi di hashish nascosti sotto una roulotte, il cui proprietario è stato fermato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Inoltre, sono stati controllati vari automezzi presenti nel campo nomadi, tra cui tre furgoni, un camper, due Mercedes e uno scooter, su cui verranno fatti accertamenti per verificarne la provenienza. Recuperate anche carcasse di cinque auto.

 
 

[27-03-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE