Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Giudiziaria
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma » Cronaca Giudiziaria
 
 

Caso Ruby a Roma? La procura smentisce

Da piazzale Clodio fanno sapere: “Qui da noi niente carte”

La notizia montata nelle scorse ore da quasi tutti i quotidiani italiani, che vorrebbe l’imminente apertura di un fascicolo romano sulle vicende del premier e dei festini in villa, trova una prima battuta d’arresto nella smentita del procuratore capo di Roma Giovanni Ferrara che nega nella maniera più assoluta le voci che vedrebbero imminente l’arrivo, da Milano, di alcuni atti istruttori dell’indagine su Ruby e sui festini di Arcore, ma relativi alle feste nella capitale.

Festini a Roma - Alla base di questo ipotetico “stralcio”, ci sarebbe la residenza romana di Silvio Berlusconi, una sorta di “Arcore capitolina”, il castello di Tor Crescenza che sorge a nord della città, tra la Cassia e la Flaminia. Questa location, secondo indiscrezioni sarebbe stato teatro di alcuni festini organizzati nel corso della scorsa estate, a cui partecipavano degli esponenti Pdl e alcune ragazze del “giro romano”,  colleghe delle già note ragazze milanesi dell’Olgettina. Organizzatrice delle serate in rosa, sarebbe l’onorevole del Pdl Maria Rosaria Rossi, una sorta di Nicole Minetti della capitale: la deputata si sarebbe occupata di tutto, dagli invitati, alle ragazze, dalla cucina, ai parcheggi. Sembrerebbe, quindi, un “sistema fotocopia” di quello milanese.

La smentita della Procura - "Non abbiamo ricevuto alcun atto dalla Procura di Milano, e non ho parlato con il collega Edmondo Bruti Liberati (Procura di Milano)". A piazzale Clodio si ribadisce che sul tema non verrà diffusa alcuna nota. E il procuratore prosegue: "Se si vogliono avere delle informazioni bisogna chiedere ai giornalisti che hanno scritto, pare che ne sappiano più di noi. Noi allo stato non abbiamo ricevuto nulla", ha precisato Ferrara.

Stefano Pesce

 
 

[15-02-2011]

 
Lascia il tuo commento