Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Trasporti, giornata critica in città

sciopero e blocco veicoli inquinanti

Quarto giorno consecutivo di blocco per i veicoli più inquinanti a Roma. Ridurre il livello di polveri sottili è l'obiettivo del provvedimento, se non fosse che lo sciopero del trasporto pubblico nella medesima giornata rischi di vanificarne ogni effetto. Tra le 8,30 e le 12,30 di oggi corse a singhiozzo o annullate per bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Dopo l´una proseguirà solo la protesta di 24 ore che interessa la società Roma Tpl e le 73 linee della periferia gestite dalla società. Possibili disagi fino alle 17 e poi dalle 20 a fine corsa

Lo sciopero del trasporto pubblico è stato indetto dalle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Trasporti. L'agenzia "Roma servizi per la mobilità" fa sapere che sono in chiusura metropolitane e ferrovie, possibili disagi anche nel servizio dei bus extraurbani della Cotral.

Come anticipato, dalle 7.30 alle 20.30, la fascia verde cittadina sarà interdetta ai seguenti mezzi: autoveicoli a benzina euro 0 e diesel euro 0, euro 1 e euro 2, e queste limitazioni si riferiscono anche ai mezzi commerciali. Stop anche ai motoveicoli e ciclomotori a due tempi euro 0, alle minicar a benzina euro 0 e a quelle diesel euro 0 e euro 1. Diverse centraline dell'Arpa infatti hanno hanno segnalato nuovamente concentrazioni di polveri sottili superiori il limite di 50 milligrammi per metro cubo. Sono quelle di Preneste, Corso Francia, Magna Grecia, Cinecittà, Villa Ada, Guido, Cavaliere, Fermi, Bufalotta, Via Cipro, Tiburtina e Largo Arenula.

[10-02-2011]

 
Lascia il tuo commento