Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Lutto cittadino in ricordo dei quattro bimbi rom

polemica tra Alemanno e Maroni sui fondi per il piano nomadi

Nella giornata del lutto cittadino in ricordo delle quattro piccole vittime nel rogo di via Appia Nuova continua la polemica sulla gestione del piano nomadi con parole pesanti tra il sindaco Alemanno ed il ministro dell'Interno Roberto Maroni. Alla richiesta di nuovi finanziamenti da parte del Campidoglio Maroni ha risposto che "la richiesta è immotivata, perchè per l'emergenza nomadi Roma ha già avuto 32 milioni di euro".

La replica del sindaco è stata frontale: "Il ministro non ha capito il senso della mia lettera: i fondi ulteriori servono per i nuovi campi. Spiegherò io stesso la situazione a Berlusconi".

LE RICHIESTE DI ALEMANNO - Nella lettera congiunta del sindaco Gianni Alemanno e del prefetto Giuseppe Pecoraro al ministero dell'Interno, oltre a maggiori fondi, si chiedevano tende di prima accoglienza e nuovi poteri speciali, ovvero la possibilità di derogare ai vincoli archeologici e urbanistici, e di eliminare o abbreviare i termini della Conferenza dei Servizi. Il Viminale ha manifestato ''sorpresa'' per le richieste avanzate nella lettera, tanto che ha ricordato che per l'emergenza nomadi sono stati stanziati già 60 milioni di euro destinati al Lazio, alla Campania, alla Lombardia, al Veneto e al Piemonte.

Intanto oggi alle 12.30 è stato osservato un minuto di silenzio nelle scuole e negli gli uffici comunali, le bandiere sono state issate a mezz'asta in tutta Roma per ricordare i quattro bimbi morti nel rogo di via Appia Nuova. Nel tardo pomeriggio, alle 17.30, nella basilica di Santa Maria in Trastevere il cardinale vicario Agostino Vallini presidia la veglia per la quale tutta la diocesi di Roma si ritrova nella chiesa madre della Comunità di Sant'Egidio. 
http://www.corriereromano.it/roma-notizie/9811/rogo-in-campo-nomadi-su-via-appia-nuova.html
 
 

[09-02-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE