Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Parto col folle

di Todd Phillips. Con Robert Downey Jr., Zach Galifianakis

di Flavia D'Angelo

Peter è un brillante architetto con una bella moglie in procinto di partorire il loro primo figlio, Ethan è un finto ventitreenne in viaggio verso Hollywood alla conquista di un parte nella sua sitcom preferita. Per una serie di coincidenze, i due uomini si troveranno a viaggiare coast to coast da Atlanta a Los Angeles. A causa della totale immaturità di Ethan non mancheranno numerosi “incidenti di percorso” …

Todd Phillips - UNA NOTTE DA LEONI - ritrova dal suo precedente grande successo - è già in lavorazione il sequel - Zach Galifianakis, perfetto nella parte dell’alienato Ethan. Al cast si aggiunge Robert Downey Jr, ma il film al botteghino ha deluso un po’ le aspettative.

Anche PARTO COL FOLLE (titolo originale DUE DATE: applauso alla traduzione italiana) è un tentativo di “svecchiare” un genere: il buddy-movie on the road caro tanto caro alla tradizione americano-hollywoodiana. Le regole del genere sono note e codificate: due protagonisti carismatici e antitetici, una serie di imprevisti incredibili, scenari americani con prevalenza di ampi panorami alternati a motel, qualche volto noto in piccoli cameo e un momento catartico finale.

PARTO COL FOLLE è fornito di tutti questi elementi, niente di più. Il merito del film – e di questi tempi non è poco – è di saperli mescolare tutti in giusta misura, condendo con un pizzico di dialoghi intelligenti (“papà, sei stato come un padre per me” merita una nota di merito a sé) e rinunciando a dilungarsi troppo chiudendo dopo un’ora e mezza uno spettacolo che, pur non proponendo niente di nuovo, riesce a divertire a sufficienza annoiando ben poco.
 



votanti: 1
Secondo te quanti euro merita??
 
 
 

[27-01-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE