Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

La casta dei politici romani

tutti d'accordo per mantenere a 60 il numero di seggi in consiglio

Destra e sinistra, centro, moderati e riformisti, tutti uniti specie quando si parla di poltrone. L'ultima occasione di evitare di diminuire a 48 il numero di consiglieri capitolini arriva con gli emendamenti presentati dal vicesindaco Mauro Cutrufo e che saranno discussi nel decreto Milleproproghe. I partiti, Pdl, Pd, Udc etc. sono tutti d'accordo nel mantenere il numero di consiglieri a 60 a dispetto del decreto attuativo della riforma su Roma Capitale che aveva (per volere del ministro per la semplificazione normativa Roberto Calderoli) stabilito la riduzione dei consiglieri capitolini da 60 al numero di 48. Così in un momento in cui si invocano tagli e lotta agli sprechi, dove aumentano le richieste di sacrifici ai cittadini (ultimo il pedaggio sul Gra), chi governa sembra far fatica a fare passi indietro.

Il fine apparentemente è nobile: garantire maggior rappresentatività alla gente ma il risultato è politico: avere più posti da assegnare per accontentare più correnti politiche. Stavolta i politici romani puntano ad incassare anche tre poltrone in più in giunta; da 12 assessori si arriverebbe a 15 secondo l'emendamento presentato dal vicesindaco. Tre poltrone in più che accontenterebbe soprattutto il sindaco Alemanno e chi è rimasto fuori (Udc e La Destra) dall'ultimo rimpasto di giunta.

I COSTI - A pagare tanto ci pensano sempre i cittadini,  12 consiglieri in più costerebbero alla collettività 12 indennità in più, cioè lo stipendio che dovrebbe essere inserito con Roma Capitale. E significherebbero anche 60 potenziali rimborsi da lavoro dipendente che l'amministrazione dovrebbe pagare alle società dove i consiglieri risultano dipendenti. Anche i tre assessori in più costerebbero caro: 3.800 euro al mese di stipendio ciascuno, per tre fa 11.400 euro al mese in più, senza calcolare costo di autisti, capisegreteria, personale e missioni fuori sede.
 
 

[22-01-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE