Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Animals United 3D

di Reinhard Klooss e Holger Tappe.

di Flavia D'Angelo

Billy la mangusta vive con la famiglia e tanti amici nella meravigliosa oasi naturale del delta dell’Okavango. L’acqua però non sembra arrivare, come ogni anno, a bagnare la loro terra. Nel resto mondo tutti gli animali sembrano avere problemi simili: Billy si troverà quindi a guidare una variopinta spedizione alla ricerca dell’acqua. Ma gli animali capiranno presto di dover far sentire la loro voce ben oltre l’Okavango …

Esempio di produzione 3D europea ANIMALS UNITED 3D nasce dalla collaborazione di Reinhard Klooss e Holger Tappe, veterani dell’animazione per bambini con i film della serie del dinosauro IMPY. Tratto dal classico per bambini La Conferenza degli Animali di Erich Kastner - scritto subito dopo la fine della II Guerra Mondiale -  il film riprende l’appello alla responsabilità umana nelle catastrofi globali, aggiornandolo alla più attuale minaccia all’ecosistema.

Sulla scia di un nuovo trend di “animazione equosolidale” - rispolverato in Italia anche da LE AVVENTURE DI SAMMY - il film di Klooss&Tappe si rivolge a un target di piccolissimi rappresentando il conflitto nel modo più rassicurante possibile. Come già nella serie di Impy, le sequenze d’azione sono coinvolgenti e presentano alcune trovate divertenti anche per lo spettatore over 10. Il (fortissimo) limite del prodotto è nella semplificazione quasi maniacale di ogni personaggio, qui moltiplicato per il numero di quelli messi in scena. Se, visto il target, si può accettare il Diavolo della Tasmania (sfuggito al copyright Warner) che soffre di areofagia non è perdonabile l’ennesimo personaggio snob che parla con accento francese.

La lezione morale del film è rafforzata dalla partecipazione alla campagna “20 species for a living planet” del WWF e dall’iniziativa “Uniti per l’ambiente” che ha coinvolto 4000 classi delle scuole materne e elementari nella stesura di una sceneggiatura sul tema della salvaguardia dell’ambiente. Il lavoro migliore sarà trasformato in un cartone animato distribuito in dvd. Chissà che i giovanissimi scrittori non dimostrino davvero di essere capaci di salvare il mondo con una sceneggiatura veramente originale.

 


Secondo te quanti euro merita??
 
 
 

[21-01-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE