Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Rifiuti: pranzo alla romana per discutere del dopo Malagrotta

incontro Polverini, Alemanno e Zingaretti

E’ stato un pranzo informale dai sapori tipici della cucina romana ma in cui si è parlato di problemi chiave del nostro territorio. L’incontro è stato organizzato a Trastevere dalla Presidente della Regione Lazio Renata Polverini che ha voluto invitare i colleghi Alemanno e Zingaretti per discutere di temi come la crisi economica e la gestione dei rifiuti.

ZINGARETTI- "Mi sembra si sia stabilito un clima corretto affinché un tema delicatissimo come quello dei rifiuti possa andare avanti. Non bisogna pensare che esistano chissà quali contrapposizioni. -ha detto Nicola Zingaretti- presidente della Provincia. Questo incontro sottolinea la volontà di dialogare, concordando col presidente Polverini anzitutto di accendere gli impianti di termocombustione che ci sono ma vanno attivati in fretta. Polverini ha indicato il termine di 60 giorni e il sindaco ha dato la disponibilità". E' quanto ha detto il presidente della Provincia Nicola Zingaretti a margine del pranzo al ristorante "Antica Pesa" con il sindaco di Roma Gianni Alemanno e il presidente della Regione Renata Polverini. "Mi auguro che presto inizieranno i lavori per coprire la discarica e realizzarci sopra un grande parco", ha aggiunto parlando della discarica di Malagrotta.

POLVERINI - "Abbiamo concordato di proseguire sulla linea che ho indicato a cominciare dall'ordinanza che vuol mettere a sistema il trattamento dei rifiuti per poi immaginare un sito che però non sarà, come è stato detto più volte, una Malagrotta 2, perché si parlerà di un rifiuto trattato e non inquinante come quello di Malagrotta e anche la quantità sicuramente verra' diminuita. Inoltre si potrà anche immaginare un sistema produttivo che in qualche modo verra' agganciato ai rifiuti trattati. Su questo c'è la decisione di andare avanti tutti insieme sotto un punto di vista istituzionale. Io i miei passaggi li avevo fatti gia' in Consiglio regionale, li ho fatti ieri con i presidenti delle Province. Era necessario anche questo incontro con il sindaco e con il presidente Nicola Zingaretti. Abbiamo parlato anche di altro, di trasporti, di crisi economica, insomma di tutte le questioni che amministratori che guardano lontano devono affrontare insieme". Lo ha detto il presidente della Regione Renata Polverini a margine della cena all'"Antica Pesa".
In merito a una nuova discarica ha proseguito: "Assolutamente non abbiamo ancora individuato un luogo per una nuova discarica. Da oggi stiamo passando nella fase operativa".

Sulla localizzazione della discarica a Roma, Polverini ha sottolineato rivolgendosi ai cronisti: "Sapete cio' che ha detto il sindaco, lo ha ripetuto anche oggi: che non ha trovato nel Comune di Roma un sito ma ha detto che se la Regione lo individua e' disponibile a discuterne. Non c'e' nessuna preclusione sotto questo punto di vista c'e' pero' da oggi maggiore serenita' per lavorare insieme". Sul piano dei rifiuti ha precisato: "I tempi non sono lunghi, oggi stesso l'assessore ai Rifiuti Pietro Di Paolo è andato a Bruxelles a presentare il piano. Abbiamo qualche settimana per i rilievi che ci saranno dalla Commissione europea ma abbiamo anche un tempo non larghissimo per mettere in funzione tutti gli impianti".

ALEMANNO - "La Regione, con la collaborazione di tutti deve fare una valutazione che sia esclusivamente tecnica e non un braccio di ferro tra Roma e i Comuni della Provincia - ha detto il sindaco Alemanno - Ciò perché la scelta deve essere ispirata a valutazioni puramente ambientali. Bisogna creare una alternativa a Malagrotta, rafforzare il ciclo dei rifiuti e la differenziata. Noi siamo in grado di giungere entro l'anno prossimo a un milione di persone servite ma serve l'aiuto della Regione, anche economico".

[20-01-2011]

 
Lascia il tuo commento