Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

Yasuzo Masumura: retrospettiva cinematografica

Di NunCa

Ritorna l'appuntamento bisettimanale cinematografico presso l’Istituto Giapponesedi Cultura. E’ stata, infatti, inaugurata martedì 18 gennaio 2010 la retrospettiva dedicata a YasuzoMasumura, che presenta 18 film, formato 35mm, tra i film più rappresentativi del regista, in versione originale con sottotitoli in inglese. Ad aprire la rassegna è stato il film che rappresentò il suo debutto dietro la macchina da presa nel 1957, Kuchizuke (Il bacio). La storia di due ragazzi che si incontrano in carcere durante una visita ai rispettivi padri. Entrambi decidono restituire loro la libertà, cercando di procurarsi la cifra necessaria per pagare la cauzione, ma la ragazza sta per cedere ad un espediente poco dignitoso…Ciò che a Masumura preme, è mettere in scena personaggi guidati dall’impulsività e dall’istinto, consapevoli di andare contro le convenzioni sociali dell’ambiente in cui vivono.

Laureato in legge entra alla Daiei come aiuto regista nel 1947.Negli anni ’50 approda a Roma per studiare al Centro Sperimentale di Cinematografia e tornato in Giappone diventa aiuto regista di Mizoguchi. Nel corso degli anni 60 realizza numerosi film tratti da romanzi famosi. In questi anni gode in Giappone di grande popolarità. Molti film si ispirano ad opere di JunichiroTanizaki, come Manji (Manji la casa degli am ori particolari), Chijin no ai (L’amore di uno sciocco), Irezumi (Il tatuaggio).

A Roma nel 1980 girerà Eden no sono (Il giardino dell’Eden), film che non ebbe un grande riscontro probabilmente a causa delle precarie condizioni di salute in cui il regista si trovava durante le riprese. Scomparso nel 1986 l’ultimo lungometraggio è Konoko no nanatsu no oiwai (Auguri per i sette anni di questa bambina).


PROGRAMMA
________________________________________
ISTITUTO GIAPPONESE DI CULTURA (ROMA)
RETROSPETTIVA YASUZOMASUMURA
18 GENNAIO - 24 MARZO 2011

martedì 18 gennaio
ore 19.00
THE KISS (Kuchizuke)
(1957, 35mm, 78’ © Kadokawa Pictures, Inc.)
Melodramma familiare incentrato sulla storia di un ragazzo e una ragazza in cerca di denaro per pagare la cauzione necessaria a far uscire dal carcere i rispettivi padri.
 
      ____________

giovedì 20 gennaio
ore 19.00
THE BLUE SKY MAIDEN (Aozoramusume)
(1957, 35mm, 88’ © Kadokawa Pictures, Inc.)
Secondo film di Masumura, racconta la storia di una ragazza nata da una relazione extra-coniugale del padre, allontanata dalla madre naturale e costretta a vivere nella casa paterna dove subisce le angherie dei fratellastri che la trattano come un subalterno.

      ____________

martedì 25 gennaio
ore 19.00
WARM CURRENT (Danryu)
(1957, 35mm, 94’ © Kadokawa Pictures, Inc.)
Ambientato in un piccolo ospedale di Tokyo, racconta le appassionate quanto intrigate vicende sentimentali che attanagliano il personale e la dirigenza della struttura ospedaliera.
      ____________

giovedì 27 gennaio
ore 19.00
THE PRECIPICE (Hyoheki)
(1958, 35mm, 96’ © Kadokawa Pictures, Inc.)
Una tragedia in montagna, una storia d’amore velata di mistero che si dipana nella splendida cornice delle Alpi giapponesi imbiancate di neve.
      ____________

martedì 1 febbraio
ore 19.00
GIANTS AND TOYS (Kyojin to gangu)
(1958, 35mm, 95’ © Kadokawa Pictures, Inc.)
Una commedia ambientata nel competitivo mondo delle agenzie pubblicitarie, dove la logica del profitto non tiene conto dei sentimenti.
      ____________

giovedì 3 febbraio
ore 19.00
A WOMAN’S TESTAMENT (Jokyo)
(1960, 35mm, 100’, © KadokawaPictures, Inc.)
Film composto di tre episodi indipendenti, il primo dei quali diretto da Masumura. Protagonista della storia è l’avvenente cameriera Kimi, femme fatale senza scrupoli, alle prese con le proprie ambizioni.
      ____________

martedì 8 febbraio
ore 19.00
MAN OF THE BITING WIND (KarakkazeYaro)
(1960, 35mm, 96’ © Kadokawa Pictures, Inc.)
Complessa storia di yakuza, dove recita nel ruolo di protagonista YukioMishima, uno dei più grandi scrittori giapponesi del XX secolo.
      ____________

giovedì 10 febbraio
ore 19.00
THE WOMAN WHO TOUCHED LEGS (Ashinisawattaonna)
(1960, 35mm, 85’ © Kadokawa Pictures, Inc.)
Commedia romantica incentrata sull’intricata relazione tra un detective e una seducente ladruncola.
      ____________

martedì 22 febbraio
ore 19.00
A WIFE CONFESSES (Tsumawakokuhakusuru)
(1961, 35mm, 92’ © Kadokawa Pictures, Inc.)
Il mistero della morte di un uomo, caduto nel corso di una arrampicata in montagna, è il capo d’accusa del processo che vede indagata la moglie, sospettata di avere una relazione extraconiugale e per questo interessata ad eliminare il marito.
      ____________

giovedì 24 febbraio
ore 19.00
WITH MY HUSBAND’S CONSENT (Otto gamita)
(1964, 35mm, 92’ © Kadokawa Pictures, Inc.)
In questo film Masumura esplora di nuovo il tema dello spionaggio industriale e delle leggi talvolta spietate che regolano il mondo degli affari.
      ____________

martedì 1 marzo
ore 19.00
SEISAKU’S WIFE (Seisaku no onna)
(1965, 35mm, 93’ © KadokawaPictures, Inc.)
Una donna di umili origini venduta a un ricco anziano ed emarginata dal resto del villaggio riesce a sedurre un valoroso soldato, vanto della comunità, e a impedirgli di ritornare al fronte.
      ____________

giovedì 3 marzo
ore 19.00
DR. HANAOKA’S WIFE (HanaokaSeishun no tsuma)
(1967, 35mm, 99’ © KadokawaPictures, Inc.)
Seppur incentrato sulla storia del dott. Hanaoka, il primo medico in Giappone ad aver eseguito un intervento chirurgico in anestesia totale, il film indaga sulla psicologia e le relazioni tra i personaggi, in particolare sulla gelosia tra suocera e nuora che si contendono l’affetto dell’uomo.
      ____________


martedì 8 marzo
ore 19.00
HOODLUM SOLDIER (Heitai yakuza)
(1965, 35mm, 103’ © Kadokawa Pictures, Inc.)
Una delle più popolari pellicole di Masumura, ambientato in Manciuria nell’inverno del 1943, racconta l’ostilità del soldato Omiya nei confronti dei rigidi ranghi militari, mettendo in evidenza – oltre alla brutalità della guerra – il senso di annichilimento dei militari.
      ____________

giovedì 10 marzo
ore 19.00
NAKANO SPY SCHOOL (Rikugun Nakano gakko)
(1966, 35mm, 96’ © KadokawaPictures, Inc.)
Il film racconta il severo addestramento di un giovane alla scuola di spionaggio militare; oltre alla violenza dei metodi insegnati ai cadetti viene chiesto di cambiare nome e sacrificare gli affetti, una prova alla quale viene chiamato anche il protagonista, JiroMiyoshi.
      ____________

martedì 15 marzo
ore 19.00
THE RED ANGEL (Akai tenshin)
(1966, 35mm, 95’ © Kadokawa Pictures, Inc.)
Un’infermiera di un ospedale militare si innamora del medico con il quale collabora ma è anche pronta a concedersi ai soldati feriti in guerra per alleviare le loro sofferenze fisiche e psichiche.
      ____________

giovedì 17 marzo
ore 19.00
THE GODDES OF MERCY (Manji)
(1964, 35mm, 90’, © Kadokawa Pictures, Inc.
L’affascinante corpo nudo di una giovane modella che posa in una scuola di pittura seduce una donna sposata con un avvocato, a sua volta trascinato in un triangolo amoroso non privo di insidie.
      ____________

martedì 22 marzo
ore 19.00
THE BLIND BEAST (Moju)
(1969, 35mm, 84’ © Kadokawa Pictures, Inc.)
Uno scultore cieco, ossessionato dal desiderio di percepire i sensi al massimo grado, rapisce una giovane modella rinchiudendola nel suo terrifico magazzino-atelier dove vive insieme alla madre.

      ____________


giovedì 24 marzo
ore 19.00
PLAY WITH FIRE (Asobi)
(1971, 35mm, 90’ © Kadokawa Pictures, Inc.)
Storia romantica di un amore tra una ragazza decisa a onorare i debiti contratti dalla madre e un giovane yakuza, la cui missione è avviare alla prostituzione le giovani fuggite di casa.

Istituto Giapponese di Cultura
Via Antonio Gramsci, 74
00197 Roma
39 06 3224794 / 39 06 3224754
web: www.jfroma.it
email: info@jfroma.it
Ingresso libero

[20-01-2011]

 
Lascia il tuo commento