Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Roma - Bruxelles
 
» Prima Pagina » Roma - Bruxelles
 
 

Biglietti aerei Ue-Usa meno cari

Ministri Trasporti Ue confermano accordo con Usa

A partire dal 30 marzo del 2008 i prezzi dei voli transatlantici tra Ue e Usa dovrebbero incominciare a calare grazie alla liberalizzazione sancita dall'accordo su Open Skies (Cieli aperti) su cui oggi i ministri dei Trasporti europei hanno messo il loro sigillo.

Aspettando il contro-sigillo degli Stati Uniti, ritenuto però una formalità, si dovrebbe arrivare al vertice Ue-Usa di Washington del prossimo 30 aprile con tutte le carte in regole per finalizzare ufficialmente l'intesa.

La Commissione europea stima che Open Skies abbatterà i costi dei biglietti transatlantici con benefici economici che si aggirerebbero tra i 6,4 e 12 miliardi di euro in cinque anni. Inoltre il numero di passeggeri in un quinquennio aumenterebbe di 26 milioni di unità su un traffico attuale di circa 50 milioni di passeggeri all'anno.

In seguito all'inatteso accordo tra negoziatori Ue e Usa, giunto a inizio marzo dopo 11 round di negoziati durati 4 anni, sono cominciate le trattative all'interno dell'Unione europea per trovare la necessaria unanimità tra i 27.

La Gran Bretagna ha fatto inizialmente muro contro l'intesa per tutelare gli interessi delle due compagnie aeree nazionali, British Airways e Virgin Atlantic, le uniche due europee che operano voli transatlantici dall'aeroporto londinese di Heathrow, che da solo copre il 40% del traffico con gli Stati Uniti. Con il passare dei giorni la posizione di Londra si è attenuata articolandosi nella richiesta di una deroga temporale per lo scalo londinese, in modo da avere il tempo di portare a termine i lavori per la costruzione del quinto terminal.

Il forte interesse a finalizzare l'accordo su Open Skies ha portato poi al conueto compromesso all'europea: i 27 hanno detto sìall'unanimità all'intesa, ma hanno posticipato la data di inizio della sua attuazione, che è passata dal 28 ottobre 2007 al 30 marzo 2008.

[22-03-2007]

 
Lascia il tuo commento