Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Piccoli crimini coniugali

Alle Stanze Segrete uno spettacolo sulle contraddittorie verità dell’amore che ai limiti può diventare odio

Carmine Balducci e Alessia Cristiani sono i protagonisti di “Piccoli crimini coniugali” di Eric-Emmanuel Schmitt, in scena al Teatro Stanze Segrete per la regia di Carlo Dilonardo.

Un uomo e una donna: una storia d’amore come tante. Si discute sull’amore, sulle contraddittorie verità di questo sentimento che, ai limiti, può diventare odio. Nello spazio-salotto del Teatro Stanze Segrete, Gilles e Lisa accolgono gli “ospiti” per condurli nel loro mondo, nella loro privata intimità grazie alla “reale finzione” del teatro. Una drammaturgia affascinante, discussa e discutibile che analizza con estrema precisione i caratteri dell’amore e della coppia… “Mi ami e quindi mi uccidi, no?” – “Ti amo e questo mi uccide”.

“La lettura di questo testo – spiega il regista - è stata a dir poco disarmante. Le pagine sono volate in fretta, il tempo si è fermato grazie ad una solidissima drammaturgia che porta il lettore ad osservare la ‘realtà delle cose’ in una coppia di innamorati”. Attraverso le parole di Schmitt, si rivivono le emozioni, i momenti, le paure, le gioie, i dolori che portano (o lasciano) le storie d’amore, quelle intense, quelle forti, quelle vere, quelle in cui l’amore per l’altra persona, portato alle estreme conseguenze, può apparire/diventare rabbia, rancore, addirittura odio. “Ho deciso di mettere in scena questo testo – continua Dilonardo - per eludere la coppia stessa, anche grazie ai due attori di questo spettacolo, compagni nella vita, per mostrare le oscure trame con cui l’amore si prende gioco di ciascuno di noi: arriva a prendersi tutto e in maniera assolutamente irrazionale si giunge in pochi istanti e con repentini cambiamenti, ad amare ed odiare, nello stesso momento, il partner”.

Le scene sono di Mirco Murgia, mentre i costumi di Chiarastella Vigilante.
Lo spettacolo resterà in scena al Teatro Stanze Segrete (Via della Penitenza 3, aTrastevere) fino al 30 gennaio.
Si consiglia vivamente la prenotazione: 392.1505171

[19-01-2011]

 
Lascia il tuo commento