Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Roma
 
 

Roma, un pomeriggio di fortuna a Cesena

Battuti 1-0 i romagnoli: dopo una partita mediocre, decide un autogol al 90'.

Si dice che la vittoria nel calcio sia la miglior medicina: alla Roma conviene sperarlo. E’ francamente difficile trovare altro di positivo dai tre punti nella partita vinta in extremis e su autogol contro il Cesena, squadra onesta e organizzata ma nulla di più. Lo spettacolo andato in scena al Manuzzi è stato a dir poco mediocre, e sentir parlare qualcuno di svolta della stagione fa sorridere: al massimo si tratta di un autobus – piuttosto scomodo – per restare nella scia delle prime.
L’assenza di Mexes costringe Claudio Ranieri a confermare Juan, man of the match in negativo sette giorni fa a Genova. In porta torna Doni al posto dello squalificato Julio Sergio. In attacco, come annunciato, turno di riposo per Borriello, che lascia il posto a Francesco Totti. Tanto per capire che partita sarà, il primo pericolo è per Doni: il brasiliano se la cava bene su un tiro da fuori di Giaccherini. La prima e unica (grande) occasione del primo tempo per la Roma arriva al 9’: Antonioli respinge un tiro da fuori di De Rossi, Menez serve un ottimo pallone a centro area per Perrotta ma il tiro del cursore giallorosso sfiora il palo. Il Cesena risponde con un paio di palloni danzanti nell’area romanista, con la difesa in affanno. Per il resto, il tridente di Ranieri appare piuttosto isolato, le incursioni di Perrotta e Simplicio sono sporadiche mentre sulle fasce Cassetti è un po’ più intraprendente di Riise, senza che ciò porti a significativi risultati. Il più attivo è Vucinic, ma per attendere uno squillo bisogna attendere il 45’, quando un diagonale del montenegrino sfiora il palo.
La ripresa si apre con un gol annullato al Cesena: non sfugge a Giannoccaro il nettissimo fallo di mano di Giaccherini. E’ ancora Parolo, invece, a rendersi pericoloso dalla distanza. Nella Roma, l’unica vera novità è il passaggio del testimone fra Vucinic e Menez nel ruolo di ispiratore: proprio Menez impensierisce Antonioli a metà tempo. Per il resto, un claudicante Cassetti lascia il posto a Rosi, e Colucci rischia la seconda ammonizione in un paio di circostanze. Al 36’, Ranieri stravolge l’attacco togliendo Vucinic (che non la prende bene) e Menez - come detto, i migliori - in favore di Borriello e Adriano. Al 44’, proprio quando, visto lo scarsissimo dinamismo, gli interrogativi sul doppio cambio si infittivano, Borriello estrae dal cilindro una gran conclusione dai 16 metri che colpisce la traversa, Antonioli compie un miracolo sulla ribattuta di Adriano ma Pellegrino, nel tentativo di allontanare un pessimo tiro di Fabio Simplicio, cicca e spedisce nella propria porta.
Non ha torto il presidente del Cesena a scalciare, in tribuna, l’intera fila di poltroncine a lui vicine: c’è voluto un regalo, per cedere a una brutta Roma. Una squadra che dà il meglio di sé con gli avversari che le sono superiori, contro i quali non è necessario impostare la partita. Come diciamo da alcune settimane, è ormai tardi per sperare nell’improvviso fiorire di un sistema di gioco: non resta che tifare per la grinta, la determinazione e, come in questo caso, la fortuna. Ma è dura.

Simone Luciani


Cesena-Roma 0-1

CESENA
: Antonioli; Dellafiore, Pellegrino, Von Bergen, Lauro; Caserta (Sammarco dal 26's.t.), Colucci, Parolo; Giaccherini (Malonga dal 46's.t.), Jimenez; Budan (36'st Bogdani). (Calderoni, Benalouane, Ceccarelli, Appiah). All. Ficcadenti.
ROMA: Doni; Cassetti (Rosi dal 24's.t.), N. Burdisso, Juan, Riise; De Rossi, Simplicio, Perrotta; Menez (Adriano dal 36's.t.); Vucinic (Borriello dal 36's.t.); Totti. (Lobont, G. Burdisso, Brighi, Greco). All. Ranieri.
ARBITRO: Giannoccaro di Lecce.
MARCATORE: aut. Pellegrino al 44' s.t.
NOTE: pomeriggio nuvoloso, terreno in discrete condizioni. Spettatori 20.000. Ammoniti: Colucci (C), De Rossi (R), Giaccherini (C), N. Burdisso (R). Angoli 7-6 per il Cesena. Recupero: 0' pt, 3'st.

[16-01-2011]

 
Lascia il tuo commento