Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ecclestone frena sul Gp di Roma

lettera ad Alemanno ''no a due Gp in Italia''

Una lettera indirizzata al sindaco Alemanno direttamente dal patron della Formula 1 Bernie Ecclestone. Non c'era momento migliore per togliere le castagne dal fuoco al sindaco che negli ultimi mesi era parso in difficoltà sulle scelte che dovrebbero portare la F1 a Roma.

Secondo quanto riportato da Repubblica nella lettera Ecclestone ripete quello già dichiarato da Montezemolo, presidente Ferrari; cioè che nessuno in Formula 1 vuole due Gran Premi in un solo paese. L'Italia ha già Monza, gara considerata storica ed intoccabile, come Spa e Montecarlo.

La lettera di Bernie Ecclestone viene resa nota proprio nel giorno in cui gli organizzatori di "Roma Formula Futuro" annunciano alla stampa la presentazione del loro progetto in una cerimonia prevista per il prossimo 21 gennaio a Roma, alla presenza - garantisce un comunicato - proprio del sindaco Alemanno.

FLAMMINI - "Apprendiamo che la posizione di Bernie Ecclestone sul Gran Premio di Roma non è negativa e che prende atto della richiesta dei team di avere un solo gran premio per ogni Paese", ha spiegato Maurizio Flammini.

OPPOSIZIONE CAPITOLINA "Ennesimo fallimento" - "Dopo l'ammissione del fallimento di quasi tre anni di governo della città culminata nell'azzeramento della Giunta per evidente inadeguatezza -ha detto Umberto Marroni, capogruppo del Pd in Campidoglio- Alemanno registra l'ennesimo flop: il ben servito di Bernie Ecclestone a dimostrazione che il primo cittadino e Flammini, annunciando in questi mesi trionfalmente il Gp a Roma, indicandone addirittura già la data precisa dello svolgimento della gara e organizzando la presentazione del progetto alla stampa per giovedì hanno fatto i conti senza l'oste".
 
TAG: f1 roma
 

[13-01-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE