Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

L'appartamento

Al Quirino Massimo Dapporto e Benedica Boccoli protagonisti della celebre commedia di Billy Wilder

Uno dei capolavori di Billy Wilder, “L’appartamento”, è in scena al Teatro Quirino per la regia di Patrick Rossi Gastaldi, ed interpretato dall’inedita coppia formata da Massimo Dapporto e Benedicta Boccoli.

E’ la storia di C.C. “Bud” Buxter, un impiegato ambizioso di una grande società di assicurazioni, che sa mettersi bene in luce con i propri superiori prestando ai più libertini il suo appartamento. Spera così in una fulminante carriera. Paga il prezzo di piccoli disagi che scaturiscono in gag esilaranti con vicini e colleghi. La voce si sparge fine ai piani alti dell’azienda e finalmente può lasciare a J. D. Sheldrake, il grande direttore, campo libero nel suo appartamento. Ma, sorpresa delle sorprese, apprende a malincuore che la gentile accompagnatrice del suo capo è proprio la donna dei suoi sogni: Fran Kubelik gentile, discreta, ricercatissima, inarrivabile “ragazza dell’ascensore”. A questo punto Bud dovrà prendere la decisione della sua vita: perdere l’amore o il lavoro.

Può l’amore vincere sulla carriera? Si, questa commedia, lucida, cinica, amara e divertente del grande Billy Wilder da una risposta affermativa pur mettendo a nudo una società e un mondo del lavoro basati sull’ambizione, il denaro e la costante ricerca di un miglioramento sociale. I “piccoli disagi” diventano però “grandi rinunce”, quando si parla d’Amore, e allora libero spazio al lieto fine in barba ai soldi, alla carriera e al successo.

“In senso metaforico – spiega il regista – ‘l’appartamento’ potrebbe essere sottotitolato come riconquistare l’innocenza perduta. Ho volutamente lasciato l’ambientazione negli anni ’60, così come nel film, vincitore di ben cinque premi Oscar, come se riconquista, innocenza, candore, etica e amore fossero valori del passato. Sarà vero? A voi l’ardua sentenza”.
A completare il cast artistico, troviamo Rossana Bonafede, Riccardo Peroni, Carlo Ragone e Riccardo Maria Tarci.
Le scene sono di Luca Nardelli, i costumi di Cristiana Ricceri, le musiche di Antonino Armano e il disegno luci Mario Esposito.

“Sono molto felice – conclude Rossi Gastaldi - di aver dato luce teatralmente al famoso C.C. Baxter insieme a Massimo Dapporto, attore caldo, pieno di sfaccettature ironiche, a volte beffardo, malinconico ma con nevrosi nascoste che ben servono all’infelice protagonista. La dolcezza amara di Benedicta Boccoli non priva di senso comico aiuta a far vivere Fran Kubelik, inadeguata amante del gran direttore”.

Lo spettacolo resterà in scena al Quirino fino al 30 gennaio.

[08-01-2011]

 
Lascia il tuo commento