Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Brevi di Cronaca
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma » Brevi di Cronaca
 
 

In 24 ore sequestrati 180 chili di botti illegali

In sole 24 ore, i carabinieri di Roma hanno sequestrato, in due distinte operazioni, 180 chili di botti: il primo sequestro è stato eseguito dai Carabinieri della Stazione Roma Alessandrina che, nel negozio di abbigliamento gestito da due cittadini cinesi di 28 e 46 anni, hanno rinvenuto 129.000 scatole di giochi pirotecnici, per un peso complessivo di oltre 75 Kg, detenute senza alcuna autorizzazione.

Per i cittadini cinesi è scattata la denuncia a piede libero per commercio abusivo di artifizi pirotecnici e materiale esplodente. In un altro negozio di via Acquedotto Paolo, di proprietà di un cittadino cinese di 29 anni, i Carabinieri della Stazione Roma Monte Mario hanno rinvenuto e sequestrato altri 100 Kg tra petardi, razzi, granate da mortaio e fuochi d'artificio, tutti di IV e V categoria, detenuti senza aver conseguito le previste autorizzazioni e senza aver adottato le più elementari regole di sicurezza per lo stoccaggio del materiale esplodente che, in caso di incidente, avrebbe potuto arrecare danni a cose e persone paragonabili ad una bomba ad altissimo potenziale.

Sono in corso le perizie sui «botti» sequestrati per verificarne la provenienza e se si tratti di prodotti illegali con i marchi dell'omologazione contraffatti. Anche il 29enne è stato denunciato a piede libero per commercio abusivo di materie esplodenti. I controlli dei Carabinieri proseguiranno anche nelle prossime ore

[30-12-2010]

 
Lascia il tuo commento