Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Mareggiata ad Ostia

danni agli stabilimenti, spiaggia erosa dal mare

Con il Natale si è abbattuta su Ostia una violenta mareggiata forza 6 durata ben 36 ore e che ha causato pesanti danni soprattutto alla spiaggia di Capocotta. Allo stabilimento Porto di Enea e all'Oasi Naturista si fa la conta dei danni; un chiosco è andato distrutto e la banchina che prima collegava due stabilimenti non esiste più.

Sono state inutili le protezioni preparate nei giorni scorsi a difesa dei lidi, decine di sacchi di sabbia sono stati inghiottiti dal mare. A Capocotta oltre a decine di metri di spiaggia che non ci sono più, il mare ha addirittura creato un vero e proprio scalino di sabbia di quasi un metro e mezzo.

"Abbiamo avuto parecchi danni -spiega Angelo Battaglia della Federazione Italiana Balneari Roma- ancora non li abbiamo quantificati. Comunque è andato distrutto un chiosco e soprattutto la spiaggia è stata erosa di circa 40 metri. Addirittura la banchina che collegava i due stabilimenti è stata distrutta. Abbiamo avuto dei danni anche per il vento nella copertura del ristorante, ora ci piove dentro".

Danni anche in altri due stabilimenti di Ostia: il Venezia e lo Sporting Village, l’arenile è indietreggiato di decine di metri e questa mattina un paio di addetti cercavano di rimediare ai danni delle onde.
Dopo questi giorni di calma piatta purtroppo le previsioni dicono che sul litorale potrebbe abbattersi nei prossimi giorni l’ennesima burrasca.
 
 

[27-12-2010]

 
Lascia il tuo commento