Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Botti e fuochi d'artificio, consigli per l'uso

acquisti solo nei negozi autorizzati

Tra poco si festeggerà l’anno nuovo e i primi fuochi d’artificio si sentono già per le strade. Per l’occasione, è bene tenere a mentre alcuni consigli per non farsi male: prima avvertenza, scontata ma doverosa, non comprare mai fuochi d’artificio clandestini. Oltre ad essere un reato, nel quale incorrerebbero sia il venditore che l’acquirente, il rischio è quello di avere a che fare con delle vere e proprie bombe dal comportamento imprevedibile.

I giochi pirotecnici legali possono essere comprati solo nei negozi autorizzati e si riconoscono dall’etichetta sulla confezione che riporta il numero del decreto ministeriale che ne permette la vendita, il nome del prodotto, la ditta produttrice, la categoria di appartenenza e le modalità di utilizzo. Un fuoco d’artificio senza etichetta è un gioco d’artificio illegale.

Questo per quanto riguarda l’acquisto. Sull’utilizzo del fuoco d’artificio, per non rischiare di ferirsi è sufficiente seguire le regole della prudenza. Anzitutto leggere attentamente le modalità d’uso. Seconda avvertenza, altrettanto importante: non lasciare mai che i bambini maneggino da soli i fuochi pirotecnici. Non avvicinare occhi e mani alla miccia, nè accendere i giochi dentro casa, dentro contenitori o dentro le automobili.

Un fuoco d’artificio acceso ma non esploso non va mai riacceso, come non va raccolto da terra. Altrettanto pericoloso è cercare di forzare i giochi pirotecnici per estrarre la polvere da sparo.
Quando si utilizzano fuochi d’artificio, sarebbe infine buona norma tenere sempre a portata di mano un estintore o un secchio d’acqua.

[27-12-2010]

 
Lascia il tuo commento