Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Slam dunk
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Slam dunk
 
 

Eurolega: la Virtus Roma chiude a testa alta la Regular Season

Sconfitta di misura in casa dell'Olympiacos pretendente al titolo

Olympiacos Pireo 89 - Virtus Lottomatica Roma 82

In Grecia è gara vera tra due squadre già qualificate alle Top 16, i padroni di casa ci tengono ad ottenere il primo posto nel girone ed in questo contesto Roma offre un'altra prova solida, confermando la crescita iniziata ormai da qualche settimana.
Gioca a tratti un'ottima pallacanestro di squadra spedendo in doppia cifra ben quattro giocatori, alterna in cabina di regia la classe sempre più lucida e dominante di Nihad Djedovic alla serata di elevata grazia di D-Wash, mostra agli ellenici le doti eccelse in attacco di Alì Traorè (a cui manca però la difesa) e ci consegna un Gigi Datome ormai cardine indiscusso della Virtus di Boniciolli, a cui stasera manca solo il tiro da tre.
Le furie rosse non riescono mai a scappare veramente e solo grazie a qualche svista sparsa quà e là nei quarti della terna di arbitri novizi alla competizione, a cui si aggiungono i soliti errori romani ai liberi, consentono a Spanoulis e compagni di tenere dietro una Lottomatica che sembra finalmente uscita dal tunnel buio di fine 2010 e che può guardare con ritrovata fiducia agli impegni futuri sia in campionato (la sera del 28 dicembre contro Sassari) che in Europa, contando anche sul prezioso aiuto del giovane play bosniaco Nemanja Gordic, appena approdato alla corte di Boscia Tanjevic.
I feel Devotion.

Cocco Rossi Stuart

[23-12-2010]

 
Lascia il tuo commento