Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Brevi di Cronaca
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma » Brevi di Cronaca
 
 

Protesta precari Consiglio regionale

La protesta dei Movimenti 'Uniti contro la crisì che all'inizio del mese aveva portato sette precari a manifestare sui tetti della Regione Lazio, non si ferma. E questa mattina torna a farsi sentire davanti al Consiglio regionale del Lazio, in via della Pisana, dove è in programma la discussione del bilancio. Davanti alla Pisana i manifestanti, qualche centinaio, espongono gli stessi striscioni che fino alla scorsa settimana furono appesi sui ponteggi del palazzo della Giunta: «Lavoro, reddito, casa e dignità ». «Siamo qui perchè la protesta iniziata lo scorso 25 novembre e proseguita con i sette precari sui tetti non si ferma - spiega Paolo Divetta -. Siamo preoccupati che venga approvato un bilancio pieno di tagli, senza reddito minimo garantito, senza case popolari, prima che inizino i tavoli con gli assessori che ci sono stati promessi. A breve saremo ricevuti dai capogruppo del Consiglio regionale che ascolteranno le nostre motivazioni e con cui ci confronteremo»

[20-12-2010]

 
Lascia il tuo commento