Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Scontri a Roma, 22 scarcerati

Alemanno ''serve ben altra fermezza''

22 persone in libertà, una agli arresti domiciliari. È il bilancio dei processi per direttissima che si sono svolti in 5 diverse aule del tribunale di Roma. 23 in tutto le persone che dovevano rispondere degli scontri avvenuti martedì scorso in centro in seguito al voto sulla fiducia al governo. In particolare 17 persone sono state rimesse in libertà senza alcuna misura. Tre, residenti a Genova, sono liberi ma con divieto di tornare a Roma, altri tre hanno comunque l’obbligo di firma due volte alla settimana.

I processi si svolgeranno a Piazzale Clodio il 23 dicembre e il 13 giugno. La decisione delle scarcerazioni non è piaciuta al sindaco Alemanno. "Sono costretto a protestare a nome della città contro le decisioni assunte dalle sezioni II e V del Tribunale. C’è una profonda sensazione di ingiustizia – ha precisato Alemanno– di fronte a queste decisioni perché i danni provocati alla città e la gravità degli scontri richiedono ben altra fermezza”.

[16-12-2010]

 
Lascia il tuo commento