Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Rugby
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Rugby
 
 

Roma batte Venezia, Lazio sconfitta in casa

La Rugby Roma vincente a Venezia 10-21, Rovigo si impone 10-23 sul campo della Mantovani Lazio

Rugby Roma – Nell’ottava giornata del campionato d’Eccellenza, vittoria in trasferta per la Futura Park Rugby Roma che espugna 10-21 il campo del Casinò di Venezia (sempre più ultimo) e agguanta quattro punti importanti per la classifica. Partita non spettacolare, giocata su un campo reso pesante dalla pioggia che non ha certo favorito il gioco alla mano. I romani gettano subito le basi per la vittoria segnando due mete, una all’inizio della partita e una alla fine del primo tempo, entrambe frutto del lavoro della mischia chiusa. L’altra meta per la Rugby Roma la segna Manozzi. Venezia raccoglie invece pochissimo, pur giocando spesso nella metà campo avversaria: solo un calcio di MacRae, prima della meta di Gerini a partita ormai conclusa. La Rugby Roma sale a quota 18: la zona pericolosa è ormai definitivamente distanziata, ma lontane sono anche le posizioni che contano.

Mantovani Lazio – Rovigo scende al “Giulio Onesti” e ottiene i quattro punti della vittoria, piegando i padroni di casa della Mantovani Lazio per 10-23. Partita combattuta ma che si mette subito male per i biancocelesti, perché dopo appena due minuti Rovigo va in meta con Montauriol. Da lì in poi il tabellino lo muovono i calci precisi di Bustos per il Rovigo e quelli meno precisi di Law per la Mantovani Lazio. I padroni di casa trovano la meta che riapre la partita al 49°, quando Van Jaarsveeld schiaccia l’ovale e Law trasforma per il 10-13. Ma neanche un quarto d’ora dopo gli ospiti calano il colpo del ko con la meta di Basson. Bustos, il mediano d’apertura di Rovigo, lima il punteggio fino al definitivo 10-23. Rovigo sale al quarto posto a 27 punti, insieme a Padova e a Prato. La Mantovani Lazio invece rimane a 12, ma non c’è da preoccuparsi perché le ultime due della classifica non accorciano.

Le altre partite – Il Petrarca Padova ritrova la vittoria e lo fa sconfiggendo sul proprio campo l’HBS GranDucato Parma per 14-6. Partita dal punteggio risicato, senza grossi spunti: un drop e una punizione dell’apertura padovana Tim Walsh sono sufficienti per gran parte del primo tempo per tenere dietro i ducali, che rispondono con il piazzato dell’estremo Jones. Poi la meta del Petrarca, segnata da Bortolussi, prima di altri due calci per Walsh e Jones. Padova sale a 27 punti. L’HBS GranDucato rimane a 21, e vede allontanarsi la zona play-off.
Bel colpo in trasferta per il Marchiol Mogliano che riesce ad avere la meglio sul campo dell’Aquila Rugby. Partita non bella ma almeno equilibrata: punteggio finale 21-26. Alle mete di Fadalti e Maso per il Marchiol Mogliano rispondono quelle di Crichton (molto bella) e di Calcagno. Il resto lo fanno dalle piazzole sempre Fadalti e Paolucci per i padroni di casa. L’Aquila rimane penultima a 6 punti mentre il Marchiol Mogliano balza a quota 16, ormai in salvo.
Nel posticipo domenicale, Banca Monte Parma Crociati non si fa sfuggire l’occasione, batte Prato e vola da solo in testa alla classifica. 25-18 il risultato al termine degli 80 minuti. Gli ospiti giocano meglio, ma devono fare i conti con un Wakarua in giornata storta dalla piazzola. Impeccabile invece il mediano d’apertura dei padroni di casa, Anversa, che non fallisce nessuna delle occasioni che gli capitano.

Eccellenza – VIII giornata
Mantovani Lazio – Femi-CZ Rovigo 10-23
Casinò di Venezia – Futura Park Rugby Roma 10-21
L’Aquila Rugby – Marchiol Mogliano 21-26
Petrarca Padova – HBS GranDucato Parma 14-6
Banca Monte Parma Crociati – Estra I Cavalieri Prato 25-18

Classifica
Banca Monte Parma Crociati 28 ; Petrarca Padova 27 ; Estra I Cavalieri Prato 27 ; Femi-CZ Rovigo 27 ; HBS GranDucato Parma 21 ; Futura Park Rugby Roma 18 ; Marchiol Mogliano 16 ; Mantovani Lazio 12 ; L’Aquila Rugby 6 ; Casinò di Venezia 0*   (*quattro punti di penalizzazione per mancata attività giovanile)

Antonio Scafati

[05-12-2010]

 
Lascia il tuo commento