Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Pedonalizzazione del Tridente

il progetto del Campidoglio, nuovi parcheggi e interramento del lungotevere, altezza Ara Pacis

E’ ancora in fase di studio, sarà concertato con cittadini e associazioni di quartiere ma il Tridente senza auto, per l’amministrazione Alemanno, è un progetto sempre più urgente.
 
Le fasi per la pedonalizzazione dell’area tra via del Babuino e via di Ripetta saranno sostanzialmente due: la prima riguarderà via del Corso e le vie trasversali del Tridente (15 in tutto). La seconda prevede invece l’ampliamento del parcheggio di Villa Borghese – che avrà a 700 posti auto in più - e la realizzazione di un altro parcheggio all’Ara Pacis da 300 posti con relativo sottopasso. Le auto private troveranno posto anche in lungotevere Arnaldo da Brescia dove è previsto un altro parcheggio da 286 posti. L’idea di passeggiare senz’auto nel centro è un sogno rimasto nel cassetto di tante amministrazioni e ora viene calendarizzato dalla giunta Alemanno che spiega già d’aver pronto un piano finanziario, pubblico e privato che muove investimenti pari a 200 milioni di euro.
                                                                                                                                                                                                                                                                     La pedonalizzazione di via del Babuino, via Condotti, via Ripetta, via dei Pontefici e via del Corso dovrà essere affiancata da un adeguato potenziamento del trasporto pubblico che – a detta dell’assessore Marchi – dovrebbe aumentare del 54% con un potenziamento della rete tranviaria della rete tranviaria, 40 bus elettrici in più e 120 nuovi filobus. Per far fronte, invece, ai posti dedicati ai residenti si è pensato luoghi riservati: su passeggiata di Ripetta, su via Trinità dei Monti, su via Due Macelli e in via Capo le Case. La sosta lunga sarò gratuita per chi abita nella zona.

Oltre ai varchi già esistenti della Ztl, ne nasceranno altri 4 nuovi e saranno installati 3 nuove telecamere di controllo e 30 dissuasori mobili (comando a distanza per i residenti) per bloccare i “furbi”  che proveranno ad entrare nel tridente pedonalizzato. Il piano prevede anche un nuovo sistema di raccolta pneumatica dei rifiuti che sostituirà i tradizionali sistemi.

Fino al 14 gennaio il Campidoglio metterà a disposizione dal martedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 un ufficio apposito nel quartiere Trastevere, in largo Ascianghi 4 per proposte ed info sul progetto. E’ inoltre attivo un numero di telefono, se avete domande sul progetto di pedonalizzazione del Tridente chiamate lo 06.67.106.714 o sul sito www.progettomillennium.com
 
 

[26-11-2010]

 
Lascia il tuo commento