Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
libri & letteratura
 
» Prima Pagina » libri & letteratura
 
 

Che cos' un italiano?

incontro con Andrea Camilleri

Che cos’è un italiano?  Se lo chiede Andrea Camilleri in un libro pubblicato in Germania da Klaus Wagenbach. Il 26 novembre a Roma, lo scrittore siciliano e il sociologo tedesco Peter Kammerer, si incontrano in un “faccia a faccia” al Goethe-Institut.

Nella stessa serata inaugura una mostra di vignette satiriche sui rapporti tra Italia e Germania e sarà presentato il video sugli stereotipi di Bruno Bozzetto. L'ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

“Non sono uno storico, un sociologo o un antropologo. Sono solo un narratore, uno scrittore di romanzi italiano, che tuttavia osserva con particolare attenzione i propri concittadini.” Con questa piccola premessa, in Was ist ein Italiener?. Camilleri racconta gli italiani e le loro tante contraddizioni: dal fascismo, la memoria corta e l’ideale del motorino, fino alla loro storica abitudine di salire sul carro dei vincitori. Le “osservazioni” di Camilleri compongono un ritratto ironico, divertente e velenoso dell’Italia contemporanea. Un quadro che nel breve saggio viene spiegato ai tedeschi dai commenti in una postilla del sociologo Peter Kammerer. A moderare l’incontro sarà la direttrice del Goethe-Institut di Napoli, Maria Carmen Morese.

Satira tra Italia e Germania – La mostra di vignette dal 26 nov. al 23 dic.2010
Ma altri divertenti ritratti propone la serata al Goethe-Institut, infatti sarà inaugurata la mostra di vignette “In punta di penna”, ovvero la Germania vista dai disegnatori satirici italiani e l’Italia vista dai disegnatori satirici tedeschi. La birra, gli spaghetti, le vacanze a Rimini, il Vesuvio e Berlusconi. I due Paesi se la ridono insieme a colpi di stereotipi in 36 vignette, 18 dalla Germania e 18 dall’Italia (con nomi quali Altan, Pat Carra, Vauro, Staino e tanti altri). La mostra è in partnership con il Premio della Satira Politica di Forte dei Marmi e CARICATURA - Galerie für Komische Kunst im KulturBahnhof di Kassel.

Il video sugli stereotipi di Bruno Bozzetto
Prima dell’inizio del dibattito tra Camilleri e Kammerer, sarà inoltre proiettato un breve cartoon di Bruno Bozzetto proprio sugli stereotipi tra italiani e tedeschi. Il cartoon è nato grazie alla collaborazione del noto disegnatore con il Goethe-Institut nell’ambito del progetto “Va bene?! La Germania in italiano. Italien auf Deutsch”

Va bene?! – Due anni di iniziative per scaldare il rapporto italo-tedesco
Il faccia a faccia tra Camilleri e Kammerer, la mostra di vignette e il film di Bozzetto sono infatti iniziative di: “Va bene?! La Germania in italiano. Italien auf Deutsch”. Lanciata all’inizio dell’anno dal Goethe-Institut Italien in collaborazione con la Bundeszentrale für politische Bildung (Centrale Federale per la formazione politica), l’Institut für Auslandsbeziehungen (Istituto per le relazioni con l’estero), gli Istituti Italiani di Cultura in Germania e tanti altri partner, l’iniziativa, grazie a due anni di scambi di redazioni, reportage incrociati e dibattiti, vuole modificare l’immagine che i due Paesi hanno l’uno dell’altro.

Ad oggi a partecipare a “va bene?!” sono stati circa 50 giornalisti e 36 vignettisti. Il risultato di questi primi mesi di attività si riassume in oltre 100 articoli pubblicati, e poi video, reportage radiofonici e fotografici, blog e soprattutto nuovi “punti di vista” e amicizie tra i media italiani e quelli tedeschi. Informazioni sui protagonisti di “Va bene?!” e i loro resoconti sono visitabili su www.goethe.de/vabene. Dalla sua messa in rete a febbraio il sito ha registrato 200mila visite. Qui è possibile consultare il programma delle iniziative, vedere e commentare la galleria di vignette satiriche, leggere gli articoli, seguire sui blog i viaggi e gli scambi di redazione dei giornalisti o vedere il video creato da Bruno Bozzetto.

Dal suo avvio, il progetto ha già coinvolto numerosi partner, dal Premio Satira Politica di Forte dei Marmi alla Süddeutsche Zeitung, dal Corriere della Sera alla Zeit, senza dimenticare la Rai, il Cinefest di Amburgo e tanti altri ancora. Roberto Alajmo, Beppe Severgnini, Mark Spörrle, Tilman Rammstedt, Roger Willemsen, Peter Gaymann e Rudi Hurzlmeier sono solo alcuni dei nomi che hanno aderito all’iniziativa.

Che cos’è un italiano?
Ven. 26 novembre
Ore 21.00
Auditorium del Goethe-Institut
Via Savoia, 15
ROMA

In punta di penna – Mostra di vignette
Dal 26 novembre al 23 dicembre
Foyer del Goethe-Institut
Orario mostra
Mar. 13-19, mer-ven 10-19, sab 9-13
Via Savoia, 13
ROMA

Elisa Costa
Goethe-Institut
Ufficio Stampa e Relazioni Esterne /
Büro für Presse- und Öffentlichkeitsarbeit
Tel. +39 06 84400566
Mob. 345.2909875
ufficiostampa@rom.goethe.org

[24-11-2010]

 
Lascia il tuo commento