Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Scontri tra studenti e forze dell'ordine in centro

i ragazzi provano ad entrare in Senato, tredici feriti

Migliaia di studenti in corteo hanno reso difficile la viabilità del centro cittadino manifestando per le vie di Roma. I ragazzi sono scesi in piazza per protestare contro la riforma Gelmini.

Ci sono stati degli scontri tra gli studenti e forze dell'ordine, i ragazzi si erano mossi verso Montecitorio tentando di forzare un cordone e sono stati respinti con i manganelli. Poi alcune centinaia di persone si sono dirette a palazzo Madama cercando di forzare il portone del Senato.

Durante l'invasione dell'atrio da parte degli studenti una persona ha accusato un malore e poi i ragazzi sono stati trascinati e respinti all'esterno. Fuori da Palazzo Madama sono stati lanciati dei fumogeni e delle uova contro il portone.

FERITI - È di tre carabinieri feriti il bilancio dei disordini avvenuti questa mattina in piazza Madama, dove un gruppo di studenti ha tentato di entrare nel palazzo del Senato. Due carabinieri feriti appartengono all'VIII Reggimento Lazio e il terzo al comando dei Carabinieri del Senato della Repubblica. Nelle fila dei manifestanti, sarebbero invece rimaste ferite dieci persone, durante altri scontri in via di San Marcello.

CONDANNA DAGLI STESSI STUDENTI - L'assalto al Senato viene però condannato dagli stessi studenti. Una iniziativa ritenuta "deprecabile sotto ogni punto di vista", anche perché rischia di "danneggiare la bellezza di un movimento studentesco che cerca di contribuire al buon funzionamento dell'università", dice Alessandro mazzotta, di Scienze politiche e membro della Rete universitaria nazionale.

video da youreporter.it
 
 

[24-11-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
 
 
  CORRELATE