Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Burlesque show!

Arriva al Teatro Olimpico la commedia musicale “La Dolce Diva” con Greg e Miss Dirty Martini

Di Giuseppe Duca

Atmosfere anni '50, splendide fanciulle vestite solo di piume e seduzione, le note suadenti del jazz dal vivo, la diva indiscussa Miss Dirty Martini in arrivo da New York e l'ironia un po' tenebrosa di Greg. Per la prima volta il Burlesque conquista il palcoscenico di un grande teatro italiano, l'Olimpico di Roma, con “La Dolce Diva Burlesque Show”, commedia musicale, in scena dal 29 novembre al 5 dicembre, nata come omaggio alle notti romane di via Veneto e che fa dell'arte dello spogliarsi (con ironia) il suo piatto forte, unendo insieme cabaret, vaudeville, danza e musica.

Nato nell'Inghilterra vittoriana di fine Ottocento, arrivato in America nel 1917 grazie a un gancetto difettoso della ballerina Mae Dix e sparito poi dalla scena con l'avvento dei figli dei fiori e dello strep tease più “classico”, il
Burlesque è tornato alla ribalta dagli anni '90, sull'onda della cultura vintage, grazie a dive come Dita von Teese (la fanciulla immersa nella coppa di champagne all'ultimo Sanremo) e la burrosa Miss Dirty Martini, interprete di un Burlesque quasi “politico-sociale”, ispirando anche popstar come Madonna, Christina Aguilera e Lady Gaga.
Diretto da Matteo Tarasco e realizzato con il Micca Club (tempio del Burlesque in Italia), lo spettacolo dell'Olimpico sarà molto più di una carrellata di numeri.

"Abbiamo cercato di riappropriarci dello spirito dei varietà del sabato sera, quelli in cui si indossava lo smoking perché si entrava nelle case degli italiani", racconta Greg-Claudio Gregori, che dello spettacolo è anche autore insieme ad Alessandro Casella. La storia si svolge al “Gatto Nero”, locale della via Veneto del 1958, dove Greg, cantante freddo alla Bogart di “Casablanca”, intrattiene il pubblico cantando Sinatra e Dean Martin con la Ials Jazz Big Band, senza lesinare qualche battutina d'attualità, ad esempio contro la legge Merlin. Diva di quelle notti folli è la sublime Miss Dirty Martini, (che per l'occasione ha costruito due numeri inediti), insieme a Luna Rosa (artista londinese di un burlesque più “colorato” e sudamericano) e la giovane Lucrezia Chiffon (Lydia Giordano), ragazza di provincia che sogna il successo e fa innamorare sia Greg che il cameriere Guido. "In un periodo di crisi in cui si tende a tagliare e concentrare, noi invece abbiamo messo sempre più ballerine, sempre più costumi, sempre più musicisti", spiega il regista Marasco. "Per di più - aggiunge Greg - qui si canta sul serio, le ballerine ballano davvero". Persino i clienti ai tavoli del “Gatto Nero” sono “veri”, reclutati ogni sera tra gli spettatori che avranno il look più a tema. Per chi del Burlesque volesse anche diventare protagonista, ci sono le lezioni della coreografa Dixie Ramone (1 e 3 dicembre) e un concorso fotografico su internet. "Ci piacerebbe - conclude la direttrice Lucia Bocca Montefoschi - che il Burlesque diventasse un appuntamento fisso dell'Olimpico, con uno spettacolo a stagione".
 
 

[22-11-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE