Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Detenzione stupefacenti

per uso personale al massimo 500 milligrami

Dietrofront per il decreto Turco sulla detenzione di stupefacenti. Il tribunale amministrativo del Lazio ha dato infatti lo stop al decreto. La legge, entrata in vigore il 18 novembre scorso, riguarda la cannabis e aveva innalzato i quantitativi massimi che stabilivano l’uso personale, regolando quindi la perseguibilita’ penale o meno del possesso di droga.

Secondo il decreto, bocciato da tar, era possibile detenere fino a un grammo di haschish o marijuana , rischiando solo sanzioni amministrative. Ora invece la quantità di droga per uso personale scende della metà: da 1 grammo a 500 milligrammi. La decisione e’ stata adottata con la motivazione che la legge non conferisce, secondo i giudici del tribunale amministativo , al potere politico la facolta’ di individuare la quantita’ di sostanze stupefacenti che possono essere detenute senza incorere in sanzioni penali.

Il ricorso era stato avanzato da una comunita’ terapeutica di taranto e dal condacons, per il motivo che dando la possibilita’ ai giovani di possedere piu’ stupefacente  questo, di fatto incrementava il rischio di spaccio.  

 

[15-03-2007]

 
Lascia il tuo commento