Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Aggressione a Maricica Hahaianu

il 118 replica all'avvocato Gallo ''i soccorsi arrivati in 7 minuti''

Si torna a parlare dell'aggressione a Maricica Hahaiau: secondo la difesa di Alessio Burtone, il ragazzo arrestato per aver provocato la morte dell'infermiera rumena alla stazione della metro Anagnina, sta giocando tutte le sue carte per introdurre nuovi elementi ed alleggerire la posizione dell’imputato.

L'avvocato Fabrizio Gallo ha mostrato ai giudici un filmato nel quale si vede la donna a terra che da' segni di vita, dopo il colpo subito, e si dal quale si può calcolare che i soccorsi del 118 arrivarono 17 minuti dopo l’accaduto. Il 118 si difende chiarendo che i soccorsi sono arrivati in 7 minuti, visto che la chiamata è stata fatta alle 16.49, ben 10 minuti dopo il colpo.
A questo punto potrebbero esserci altre responsabilita’ per il ritardo nella chiamata di soccorso , potrebbero essere chiamati in causa i responsabili della sicurezza della stazione, agenti della municipale in primo luogo,  visto che proprio un intervento tardivo, questo sostiene l’avvocato Gallo, potrebbe essere stato la causa del decesso.

Non solo, ma domani nel corso di un incidente probatorio saranno sentiti altri testimoni, presentati dalla difesa, che racconterebbero come la donna avrebbe provocato burtone con insulti e schiaffi. Insomma il tentativo è quello di riscrivere l’episodio introducendo altri attori e altre responsabilità, che modifichino il quadro accusatorio avviato verso la lettura del fatto come un episodio di brutalità  metropolitana.
 
 

[10-11-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE
 
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
 
 
  CORRELATE