Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ciclista investito e ucciso sulla Cristoforo Colombo

fuggito il pirata della strada, ennesima vittima su due ruote

Ancora un pirata della strada, ancora una volta una vittima su due ruote. Un uomo su una bicicletta, intorno alle 6:30 del mattino, è stato travolto al chilometro 13 della via Cristoforo Colombo in direzione centro, una delle strade più pericolose di Roma.

Le indagini del caso sono affidate ai vigili urbani del XII gruppo, che sperano si faccia avanti un parente o un amico della vittima, ancora non identificata perchè non aveva documenti personali con se. Il ciclista - un uomo sui 40 anni, italiano dall'aspetto - pedalava in direzione centro quando, al chilometro 13, un veicolo lo ha investito e ucciso all' istante. Lo scontro deve essere stato violento e dunque chi era al volante non può non essersi accorto di quanto accaduto. A quanto si è appreso, alle forze dell'ordine non si è presentato nemmeno qualcuno che abbia avuto la possibilità di assistere all'incidente e questo rende le indagini ancor più complesse.

ALTRO INCIDENTE - Poco meno di una settimana fa, un altro incidente su via Goito: il figlio dell'ambasciatore dell'Ecuador, a bordo di un Alfa 156, un'auto diplomatica, aveva investito ed ucciso il romano Marco Bortaccioni, di 26 anni. Gabriel Cervallos Castro, 28 anni, che era fuggito dopo aver travolto Bortaccioni, dopo alcuni giorni dall'incidente si era presentato spontaneamente in commissariato, nonostante sia figlio di un diplomatico si farà processare in Italia.

VITTIMA SU DUE RUOTE  - E' l'ennesima vittima in bicicletta: il dramma si ripete ad un anno dopo la morte della giovane Eva Bohdalova, 28 anni, investita e uccisa in via dei Fori Imperiali, mentre tornava a casa in bicicletta la sera del 29 ottobre 2009.

ALEMANNO - «Esprimendo il mio personale cordoglio e quello della cittÀ di Roma ai familiari della vittima, non voglio che l'incidente avvenuto oggi in via Cristoforo Colombo venga sottovalutato. Attendiamo che le indagini facciano al pi— presto piena luce sull'accaduto». È il messaggio del sindaco Alemanno sull'incidente in cui un ciclista è rimasto ucciso in via Cristoforo Colombo da un veicolo che non si è fermato. «La prossima settimana - ha annunciato Alemanno - faremo un incontro con l'assessore Marchi, l'assessore De Lillo e con le associazioni dei ciclisti per verificare il rispetto delle regole a tutela di chi va in bicicletta e per accelerare lo sviluppo delle piste ciclabili a Roma»
 
 

[07-11-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE