Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Festival del Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema » Festival del Cinema
 
 

Kill me please

di Olias Barco. Con Aurelien Recoing, Zazie De Paris

di Rosario Sparti

L’incredibile storia del ‘particolare’ Dottor Kruger, a capo di una clinica praticamente ’segreta’, rintracciabile solo attraverso internet, sperduta in mezzo alle innevate montagne belghe e odiata dai cittadini del paese vicino ma incredibilmente sovvenzionata dal Governo. Perché il suicidio allo Stato costa. Quanto? Secondo uno studio canadese 850,000 dollari, da moltiplicare per un milione di suicidi l’anno, in tutto il mondo. Da qui l’idea di fondare un centro che offra assistenza a chi ha deciso di farla finita una volta per tutte.

Vincitore del Festival Internazionale del Film di Roma 2010, in un fantastico bianco e nero, con una fotografia sporca e sfocata, il film smonta il tabù della morte. Il regista belga Olias Barco, tra cinismo e ironia grottesca degna del miglior Ferreri (vedi LA GRANDE ABBUFFATA), attraverso la messa in scena d'una serie di personaggi ridicoli finisce per trattare uno dei temi etici più delicati: l'eutanasia.

Una commedia nera dove il regista quasi prendendosi gioco degli spettattori li priva d'alcune informazioni basilari, come non fossero necessarie, per condurci verso un grandguignolesco finale dai tratti nonsense. L'illusione d'una morte "pulita" ed il coinvolgimento dello stato in vicende estremamente legate all'individualità sono due perni intorno ai quali il film ironizza.

La pellicola è brillante, più volte coglie nel segno divertendo con uno humour nero che spesso finisce per spiazzare lo spettatore. Quello che non convince del tutto è una tendenza al "gore" comico che porta l'opera verso territori tarantiniani non sempre giustificati. In ogni caso un colpo allo stomaco col sorriso.
Si augura a tutti un buon suicidio al suon de "La Marsigliese".

 


Secondo te quanti euro merita??
 

[04-11-2010]

 
Lascia il tuo commento