Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Alghe tossiche lungo il litorale laziale

tre milioni contro l'inquinamento

Alghe tossiche lungo le coste del Lazio, moria di pesci, rifiuti scaricati in mare. La salute delle coste laziali non è ottimale. La fioritura delle alghe lungo le nostre coste sarebbe dovuta agli scarichi di rifiuti (molti dei quali abusivi), e all'innalzamento della temperatura acquatica.

In questi mesi è al lavoro una task force voluta dall'assessore regionale all'ambiente, che ha individuato un calendario di iniziative - specificandone costi e tempi di realizzazione - per intervenire sul fenomeno. ''Tre milioni di euro - ha detto l'assessore regionale all'ambiente Filiberto Zaratti - sono stati stanziati per migliorare l'efficienza dei depuratori di Formia e Itri. Tre milioni 250 mila euro per il depuratore di Gaeta. Il tutto avverra' entro 18 mesi''.

Inoltre - e' stato spiegato - ci vorranno 12 mesi e 1.017.000 euro per le opere di miglioramento idraulico delle idrovore di Focene; 18 mesi e 600.000 euro per l'impianto di fitodepurazione per lo stagno, tre mesi per la riattivazione degli impianti UV. Saranno anticipate al 2007 le opere fognarie di Fregene previste per il 2009, ed un impianto UV con microfiltrazione sul depuratore di Fregene sara' realizzato entro maggio.

 
 

[13-03-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE