Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Mammuth

di Benoît Delépine, Gustave de Kervern. Con Gérard Depardieu, Yolande Moreau

di Svevo Moltrasio

Un operaio appena andato in pensione scopre di dover recuperare vecchi documenti per regolare burocraticamente tutte le pratiche. Si metterà in viaggio con la sua vecchia moto, ma le cose saranno più complicate del previsto.

La coppia di registi Benoît Delépine e Gustave de Kervern, scrive e dirige una nova pellicola dopo l’exploit del precedente LOUISE MICHEL, successone pluripremiato in Francia capace anche di raccogliere consensi in giro per il mondo. Qui ritroviamo l’indimenticabile protagonista del film precedente, Yolande Moreau, che fa da spalla a Gerard Depardieu.

Gli autori continuano a giostrare sugli stessi temi e lo stesso stile: pellicola rovinata, fotografia sgranata, ironia scorretta e spesso volgare – non nell’accezione prettamente negativa – per raccontare personaggi ai margini di una società assurda. In questo caso il viaggio che intraprende il neo pensionato protagonista del film, alla ricerca di vecchi documenti da ottenere per dei lavori svolti decenni addietro, esaspera ancor più la struttura on the road della narrazione, già componente importante soprattutto nella seconda parte del film di due anni fa.

Delépine e Kevern sanno raccontare bene un’umanità mal ridotta ma dignitosa e spasso centrano il bersaglio – con diverse scene gustose ed esilaranti -, inoltre il cast è ben assortito con un Depardieu che rispolvera una performance d’altri tempi. Inevitabile però che manchi l’effetto sorpresa – soprattutto per chi aveva apprezzato LOUISE MICHEL – e ogni tanto delle forzature - dovute alla ricerca dell'eccesso che a tratti si fa di maniera - a lungo andare indeboliscono l’interessante spunto di partenza. Difatti il crescendo assurdo questa volta più che dare sostanza rischia di trasformare il tutto in una divertente barzelletta.
 


Secondo te quanti euro merita??
 
 
 

[28-10-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE