Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio al Laurentino 38

dopo una lite di condominio viene ucciso con due colpi di pistola

Ha sparato al vicino dopo una violenta lite condominiale. Un uomo di 32 anni, Massimiliano Garsevich, è stato assassinato dal suo vicino di casa, un romano di 34 anni, al termine di una lite avvenuta al civico 9 di via Giuliotti, nella zona del Laurentino 38. L'omicida, Giancarlo Di Francesco, si sarebbe prima allontanato e poi sarebbe tornato armato
 
Sembrerebbe che i due, sul pianerottolo di casa al quarto piano dello stabile, abbiano avuto una lite per questioni condominiali. Improvvisamente il 34enne ha tirato fuori la pistola ed ha esploso due colpi, uno al tronco e l'altro alla testa.

FERMATO L'ASSASSINO -
L'uomo è morto sul colpo. Il presunto omicida è stato invece arrestato dai carabinieri della compagnia Eur e del Nucleo Radiomobile mentre tentava la fuga. A quanto si apprende, alla base dell'omicidio ci sarebbe una lite per futili motivi.

[22-10-2010]

 
Lascia il tuo commento