Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sequestrati 700.000 cosmetici contraffatti

operazione ''Profumo d'oriente''

Erano cosmetici destinati principalmente ad un pubblico femminile, prodotti per la cura del corpo confezionati in custodie identiche a quelle utilizzate da note case produttrici nazionali ed internazionali, pronti per essere venduti nei supermercati e nelle profumerie e nei mercati di varie regioni d'Italia, allo stesso prezzo degli originali, quelli sequestrati dai militari del comando provinciale Roma della Guardia di finanza nel corso dell'operazione denominata "Profumo d'oriente".

A portare le Fiamme gialle del primo gruppo Roma sulle tracce del laboratorio dove venivano prodotti e confezionati i cosmetici falsi sono stati gli stessi organizzatori del raggiro che, di recente, avevano deciso di pubblicizzare i loro articoli presso alcuni esercizi commerciali della capitale.

Ai finanzieri sono bastati pochi giorni d'indagine per ricostruire la filiera e giungere ad individuare il laboratorio "clandestino", situato nella capitale, in zona Tor Vergata, dove avveniva la preparazione dei falsi cosmetici.

Nel corso della perquisizione, sono stati identificati tre lavoratori stranieri "in nero" intenti nella fabbricazione dei prodotti e sono stati rinvenuti circa 700.000 articoli contraffatti, nonché macchinari e materiale vario utilizzato per il confezionamento, come etichette e scatole riportanti noti marchi di fabbrica.

Sottoposti a sequestro anche diverse migliaia di litri di prodotti infiammabili, custoditi senza alcuna precauzione nel laboratorio, utilizzati per la produzione dei cosmetici. I soggetti denunciati sono cinque: un italiano titolare dell'impresa, i tre lavoratori stranieri "in nero" ed il proprietario dell'immobile, anch'esso italiano. l'intervento s'inquadra nell'ambito dell'attività di contrasto alla filiera del falso ed al sommerso di lavoro sviluppata dalla guardia di finanza di roma in attuazione del "Patto per Roma sicura".
 
 

[22-10-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE
 
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
 
 
  CORRELATE