Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Altre di Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema » Altre di Cinema
 
 

Il cinema indipendente invade il Lazio

''Prime Visioni'': prove di distribuzione alternativa per le produzioni indipendenti

Dal 18 Ottobre al 16 Dicembre arriva nel Lazio il progetto “Prime Visioni”, primo tentativo di sviluppare una distribuzione alternativa per le produzioni indipendenti creando una sinergia tra il circuito dei cineclub romani e le sale della grande distribuzione.
La rassegna, ideata dall’Assessorato alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio, mira a creare “un circuito di visibilità al quale destinare risorse per la promozione e la diffusione” di tutti quei film che, a causa della struttura della distribuzione italiana, non riescono spesso a trovare posto nelle nostre sale.

Il progetto si articola in tre direzioni complementari.
[CINEMA.DOC] – il documentario in sala” è il primo progetto italiano di distribuzione di film documentari nelle sale di prima visione. Ideato da Officine, apre la sua sperimentazione a Roma nell’ambito del progetto “Prime Visioni” nella forma di festival/circuito. Otto documentari – selezionati tra i vincitori dei principali festival cinematografici italiani – si alterneranno al Cinema Nuovo Sacher, al Cinema Farnese e al Cinema Alcazar. Al premio assegnato dal pubblico si affiancheranno i riconoscimenti decretati dalla Giuria composta da Esmeralda Calabria, Francesca Cima, Saverio Costanzo, Fabio Ferzetti e Alba Rohrwacher.
L’iniziativa dell’Associazione Culturale Officine vuole dimostrare l’infondatezza del comune pregiudizio legato della mancanza di un pubblico per i documentari, rendendo visibile il consistente pubblico di settore presente anche in Italia.

Dal 20 al 28 Novembre il Cineclub Detour porta a Roma e in alcune sale della Provincia il suo progetto “DetourOnTheRoad”, dedicato al tema del viaggio e della frontiera attraverso un percorso tra opere italiane e internazionali.
Tre le sezioni (non competitive) in programmazione. La sezione principale “Off the Map” offre una panoramica sul più recente cinema narrativo e documentario dedicato al tema del viaggio, con incontri con gli autori tra cui Antonio Martino. Due focus sul cinema indipendente cinese e russo compongono invece la sezione “Transiberian”, in collaborazione con il Chinese Independent Film Archive ed il Cine Fantom Film Club. Infine, una selezione di opere inedite nella sezione “Creative Commons”.

Conclude il programma il progetto “Cinema Indipendente Italiano”, a cura di Filmstudio.
Filmstudio porta avanti da anni un lavoro di promozione di lungometraggi di qualità, che non riescono a trovare un’uscita nelle sale commerciali o sono programmati per pochi giorni spesso in periodi sfavorevoli o con una promozione inadeguata. Consapevoli del fatto che i film indipendenti hanno bisogno di più tempo per farsi conoscere dal grande pubblico, gli organizzatori hanno selezionato quattro opere di esordienti italiani in programmazione dal 5 Novembre al 14 Dicembre.

Per il programma dettagliato di “Prime Visioni” e ulteriori informazioni su biglietti e orari si consiglia di consultare i siti dedicati.
[CINEMA.DOC] www.cinemadoc.org
Cineclub Detour www.cinedetour.it
Filmstudio www.filmstudioroma.com



[14-10-2010]

 
Lascia il tuo commento