Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Studio ''capitale metropolitana, periferie comuni''

aumentano gli abitanti della Provincia, pochi utilizzano i mezzi pubblici

La Provincia di Roma fa la “radiografia” al territorio tramite un rapporto sulla condizione sociale, economica e culturale.
Quello che risalta dai risultati dello studio presentato all’università Tor Vergata è la crescita demografica con un +12,2% negli ultimi 10 anni.

Per quanto riguarda i servizi, l’offerta evidenzia carenze per la cultura e lo svago, la sanità e i servizi commerciali soprattutto nella prima cintura metropolitana: quindi le zone di Bracciano, Pomezia, Velletri, Tivoli, Monterotondo e Palestrina. Nella provincia di Roma, per quanto riguarda il tanto sentito tema della casa, ben l’85% della popolazione è proprietaria dell’abitazione di residenza contro il 71% nel comune di Roma.

Sulla sicurezza la preoccupazione maggiore dei 1.000 cittadini dalla provincia intervistati in 24 quartieri diversi è relativa ai furti nelle abitazioni, seguita dal timore per aggressioni e rapine. Altro nodo centrale dell’analisi della provincia riguarda la mobilita’: il 53,6% degli intervistati ogni giorno si sposta verso roma per lavorare o studiare e lo fa principalmente in automobile, solo il 16% usa i mezzi pubblici.

Nella maggior parte dei quartieri le possibilità di trovare lavoro sono nulle o quasi, il primato spetta a Morena - Folgarella con il 33% degli intervistati che dichiara una facile disponibilità di occasioni di lavoro. Infine la diffusione di internet: le infrastrutture telematiche in gran parte delle aree provinciali sono carenti o nulle: ad esempio quasi tutti i cittadini di Torvaianica Alta, Colle delle Rose, Tivoli Terme, Selviata e Albuccione hanno ancora difficoltà nell’accesso alla rete.

[14-10-2010]

 
Lascia il tuo commento