Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Valide le multe degli autovelox collocati dalla Municipale

la sentenza della Corte di Cassazione

E’ una sentenza che farà contente le amministrazioni comunali, molto meno gli automobilisti: la Corte di Cassazione ha deciso che sono valide le multe rilevate dagli autovelox collocati a piacere dalla polizia municipale e non dal Prefetto, che ha l’onere invece di pubblicare i posizionamenti in appositi decreti.

La sentenza ha respinto la decisione con la quale il Tribunale di Locri aveva annullato una multa per eccesso di velocità dando ragione all’automobilista perché l’autovelox era stato posto su un tratto di strada non menzionato nel decreto prefettizio.       

I Giudici della suprema corte hanno dato quindi il via libera alla polizia municipale di sistemare a piacere nei tratti stradali gli autovelox, l’unica condizione è che gli apparecchi siano gestiti direttamente dai vigili e non siano dati in appalto a privati.
Resta il problema che in molti, moltissimi casi gli autovelox sembrano posti dalle amministrazioni piu’ per fare cassa che per garantire il rispetto dei limiti di velocità; sono decine le segnalazioni di apparecchi posti in agguato subito dopo i segnali che cambiano repentinamente i limiti di marcia, spesso in punti dove è difficile, anzi pericoloso,  ridurre di botto la velocità  e rispettare i segnali.

[12-10-2010]

 
Lascia il tuo commento