Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

La Red Bull e il ritorno della noiosa doppietta

A Suzuka vince Vettel davanti a Webber. Terzo Alonso.

Le emozioni del Gp del Giappone sono tutte condensate nei primi due giri.  Due spettacolari incidenti al via mettono fuorigioco diversi piloti, tra cui Felipe Massa, che a parole si dice convinto di essere una prima guida, ma nei fatti non lo dimostra per niente, andando a speronare il povero Liuzzi. Dietro la safety car che entra per rimuovere le auto danneggiate, lo sfortunatissimo Kubica, in quel momento secondo, perde clamorosamente la ruota posteriore destra fissata male ed è costretto a buttare via un possibile grande risultato, per un errore grossolano dei suoi meccanici. Segue qualche interessante duello nelle retrovie, poi nulla di eclatante.

Le Red Bull volano senza troppi patemi verso il traguardo
Alonso fa il massimo, giungendo alle loro spalle e davanti al duo Mclaren, con Hamilton che si ritrova davvero perseguitato da una nuvolaccia nera e soffre di problemi al cambio che lo costringono ad accontentarsi del quinto posto, quando il podio non sembrava irraggiungibile. Finalmente Michael Schumacher (sesto) regala una performance dignitosa e senz'altro positiva è anche la domenica di Peter Sauber che festeggia un settimo e un ottavo posto colti da Kobayashi e Heidfeld. Nel Mondiale Webber comanda con 14 punti sulla coppia Alonso - Vettel. Hamilton a -28 è ormai troppo lontano, salvo sorprese. Ce le regalerà l'incognita Corea?

Giu. Cil.

[10-10-2010]

 
Lascia il tuo commento