Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Brevi di Cronaca
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma » Brevi di Cronaca
 
 

Trasforma edicola in centro scommesse clandestino, arrestato

Aveva trasformato la sua edicola in un vero e proprio centro di scommesse clandestine su competizioni sportive. Ad insospettire i poliziotti è stato il numero sproporzionato di frequentatori del giornalaio. L'uomo è stato denunciato per aver attivato delle postazioni operative illegali per l'accettazione delle scommesse, mentre il materiale relativo alle giocate trovato nel locale è stato sequestrato. Da una serie di appostamenti è emerso che alcuni clienti dell'edicola si dirigevano sul retro del chiosco e ne uscivano pochi minuti dopo, spesso con un foglietto in mano. Così, ieri, gli agenti del commissariato San Paolo, diretto da Giuseppe Miglionico, hanno deciso di effettuare un controllo nel locale. È stato così scoperto che all'interno dell'edicola il titolare aveva attivato un centro di raccolta scommesse su competizioni sportive nazionali e internazionali, dove si potevano fare giocate di ogni tipo. Attraverso volantini e scritte apposti sulle vetrate dell'edicola il gestore pubblicizzava l'ambito delle scommesse: calcio, basket, tennis, pallavolo, hockey, corse dei cani e dei cavalli. Il giornalaio, attraverso due computers, si collegava al sito internet di una società di scommesse con sede in Austria. Per ogni scommessa accettata, anche per corse dei cani e dei cavalli, anche in pochi minuti, era in grado di rilasciare una ricevuta che indicava anche l'importo della vincita presunta. Il giornalaio era sprovvisto dell'autorizzazione per la gestione delle scommesse, così come anche la società estera è risultata irregolare, cioè senza la specifica concessione rilasciata dall'Amministrazione autonoma dei monopoli (Aams) per la gestione delle scommesse.

[09-10-2010]

 
Lascia il tuo commento