Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Le presenze dei deputati e senatori romani

Baccini il pià assente, sul podio anche Guzzanti e Gentiloni

Quanto sono presenti in aula i parlamentari e di cosa si occupano? Le risposte si trovano sui siti internet di Camera e Senato e oggi il sole24ore estrae i dati relativi ai deputati eletti nel lazio per scattare la fotografia dei politici nostrani.

La classifica dei meno presenti a Montecitorio è guidata dal pdiellino (ex Udc) Mario Baccini con una percentuale del 35,2%. Dopo di lui l’onorevole Paolo Guzzanti del gruppo misto con il 38,1. Al terzo posto si piazza Paolo Gentiloni del Pd con il 59% e a seguire l’ex sindaco di Roma Veltroni al 60.

Il più presente Domenico di Virglio del Pdl, che con una percentuale vicina al 100% non ha praticamente perso una votazione. C’è da dire che le presenza sono conteggiate in base alle votazioni e alla camera il sistema non rivela quando il parlamentare è assente per malattia. È il caso per esempio dell’on. Guzzanti che si giustifica proprio spiegando di avere seri problemi di salute. Baccini invece difende la scelta di non partecipare a votazioni su questioni che non ritiene opportune. Le cose vanno un po’ meglio a palazzo Madama dove i senatori meno presenti, Milana e Marino, hanno comunque pigiato i pulsanti rispettivamente nel 64,9% e nel 74,7% dei casi. Le proposte di legge dei nostri parlamentari, oltre alle ben note per roma capitale o la soppressione delle province, riguardano anche il riconoscimento di professioni come il tecnico dell’abbronzatura ufficiale, l’istitizione della giornata per la solidarietà sociale o l’istituzione di una casa da gioco a Fiuggi.

[07-10-2010]

 
Lascia il tuo commento