Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Tecnologie
 
» Prima Pagina » Tecnologie
 
 

Il nuovo Facebook: chat, tagging di massa e alta risoluzione

Facebook ha recentemente siglato un accordo con Hotmail e Skype per aumentare le potenzialità e la fruibilità della chat. Da oggi, infatti, è possibile comunicare via chat con tutti i contatti Facebook, attraverso  l'ultima versione di Messenger o semplicemente con pagina web di posta  Hotmail. Questa è solo una delle novità che la Microsoft ha introdotto  per il miglioramento del servizio di posta.  E’ stato aggiunto il supporto per la riproduzione di video, maggiore spazio per lo storage, attraverso Skydrive, e maggiore capienza dedicata  ai singoli allegati inviati tramite mail.
Altra importante novità Facebook è rappresentata dalle foto in alta risoluzione.  A partire da questo mese, verrà introdotto un nuovo upload delle immagini, più rapido e semplice, con il quale potremo caricare immagini fino a 1024 pixel.  Inoltre avremo la possibilità di fare un “tagging di massa”  grazie una tecnologia in grado di riconoscere i soggetti taggati all’interno di un album.  Inoltre, per visualizzare le immagini non sarà più necessario caricare una nuova pagina web per ogni singola foto perché queste, insieme a tag e commenti, saranno visualizzate nella parte superiore della pagina.

Ma la novità principale è sicuramente l’introduzione di Adobe Flash, tecnologia decisamente più performante del “vecchio“ java. Questo si traduce in una maggiore fluidità e dinamicità del social network.
Anche Skype, a breve, sarà in grado di interagire con Facebook e permetterà agli utenti di inviare sms o chiamare i propri contatti direttamente dalla pagina del profilo.  Ricordiamo però che Skype consente già l’importazione dei contatti Facebook tramite il servizio Connect. Queste novità saranno pienamente supportate dalla versione 5.0 di Skype, al momento è disponibile solo la Beta.



Per consigli o segnalazioni scrivete a: tecknologie@corriereromano.it
Stefano Soriano

[04-10-2010]

 
Lascia il tuo commento