Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Non c'č pių il futuro di una volta

Zuzzurro & Gaspare inaugurano la stagione del Teatro Golden

Di Giuseppe Duca

Zuzzurro & Gaspare inaugurano la stagione del Teatro Golden di Roma con il nuovo spettacolo “Non c’è più il futuro di una volta”, per la regia di Andrea Brambilla. I due funambolici folletti della risata sono ormai sulla cresta dell’onda da ben trentacinque anni, spaziando tra la tv e il teatro. La coppia è apparsa per la prima volta sul piccolo schermo nel ‘78 nella trasmissione Rai “Non stop”. Quell’esperienza è stata seguita da una lunga serie di presenze televisive tra cui a “La sberla”, “Domenica In”, “Drive in”, “Festival”, “Emilio”, “Striscia la notizia” e quest’anno “Zelig Circuì”.

Ma nello stesso tempo Andrea Brambilla e Nino Formicola non hanno mai rinunciato alla grande passione: il teatro. Hanno rappresentato in questi anni numerose commedie con immutato successo.

“Non c’è più il futuro di una volta” racconta la storia di due attori ormai fuori dal giro ai quali propongono di tornare in tv, ma bisogna trovare un'idea, inventarsi il format, qualcosa di originale per questo terzo millennio. Dei due uno è il giovanilista, ha un bar con Internet e Facebook. Si muove. L'altro è un attore comico, nessuna smania di aggiornamento, per uno scontro generazionale tra maturi coetanei. Con Gaspare che scalpita e Zuzzurro che recalcitra. Dicotomia tra old e new, tradizione e novità. Padri e figli, cartoline e twitter ed in questo contrasto dover trovare un'idea per il pubblico di oggi: una battaglia epocale! Quale idea funzionerà, cosa piacerà al telespettatore di oggi ormai svezzato a tutto?

Ma la voglia di tornare è grande, bisogna trovare una chiave. Bisogna. Prima si passano in rassegna gli avventori (in crisi) del bar, poi si pensa ad un classico rivisitato... Ogni idea ha mille propositi e mille nemici. Riusciranno i nostri eroi ad accattivarsi ancora una volta i gusti del nuovo pubblico?

Nasce così una commedia illuminante sul futuro in atto. Un testo nato dalla necessità di parlare da giovani ai meno giovani, facendosi amici i più giovani. Perché una risata passa dallo stomaco ai polmoni fino al cervello, prende la strada del pensiero, del voler capire.

La divertente commedia è dunque una carrellata di comicità che attinge dal vero, vira al sociale, denuncia a suo modo le incomprensioni tra i vecchi modelli e le nuove modalità di vivere, di incontrarsi, di condividere, di invecchiare.
In scena al Teatro Golden (via Taranto 36, tel.06/70493826) fino al 17 ottobre.   Orario spettacoli: martedì, giovedì, venerdì , sabato ore 21.00, mercoledì e domenica ore 17.00. Lunedì riposo.

[02-10-2010]

 
Lascia il tuo commento