Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

L'ultimo saluto al tenente Romani

funerali di Stato alla Chiesa di santa Maria degli Angeli

Aveva 36 anni Alessandro Romani ed era del quartiere nomentano, quando non era in servizio in Afghanistan viveva con la madre nei pressi di piazza Bologna.

A dare l’ultimo saluto a romani, questo pomeriggio nella chiesa di santa Maria degli Angeli, in piazza della Repubblica, c’erano tutte le più alte cariche dello stato: il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il sottosegretario del Consiglio dei Ministri gianni letta ma anche il Ministro della Difesa IgnazioLla Russa e i rappresentatnti delle istituzioni locali: il sindaco Gianni Alemanno, il presidente della Regione Lazio Renata Polverini e della Provincia di Roma Nicola Zingaretti. Oltre alle cariche politiche centinaia di romani hanno aspettato, fuori dalla chiesa, il feretro del militare italiano.

Il tenente Romani era uno dei militari scelti dell’esercito, paracadutista della folgore, era riuscito ad entrare nel IX reggimento d’assalto “Col Moschin”, uno dei più duri e selettivi. Venerdì scorso l’ultima missione: romani è stato ferito mortalmente in uno scontro a fuoco contro un gruppo di talebani.

Per ricordare il tenente della folgore è stato proclamato lutto cittadino e dalle 15:30 le bandiere di tutta Roma sono state issate a mezz’asta.

[20-09-2010]

 
Lascia il tuo commento