Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ladri di moto incastrati dalle telecamere

arrestati tre romani

Dovrà ringraziare il sofisticato antifurto satellitare il motociclista che ha permesso ai Carabinieri di rintracciare il proprio mezzo appena rubato e di arrestare tre incauti ladri.

Tutti e tre romani, di età compresa tra i 28 e i 46 anni, non si erano accorti del sistema installato nel telaio del motoveicolo. Dopo aver rubato la moto, parcheggiata all'esterno di un circolo sportivo di via Grottarossa nella zona di Due ponti, l’hanno caricata a bordo di un furgone. Fatta la denuncia, il segnale di allarme è arrivato in breve tempo alla centrale operativa dei carabinieri, che ha comunicato in tempo reale a una pattuglia di militari del Nucleo radiomobile di Roma il tragitto percorso dai ladri. Arrivati nella zona dell'ultima segnalazione, i militari hanno chiesto all'operatore di attivare la sirena dell'antifurto della moto rubata: avvertito il suono provenire dall'interno del furgone, parcheggiato di fronte ad un'officina di via Villa Stellone, i carabinieri hanno bloccato i due occupanti del veicolo ed un terzo, che li stava seguendo con un'altra moto.

Nell'officina, appartenente a uno dei tre arrestati, i militari hanno scoperto una vera e propria centrale del furto. Al suo interno erano alloggiate 46 moto, più o meno smontate, sette delle quali con numero di telaio abraso. Cinque sono già risultate rubate, sulle altre si stanno facendo ancora ricerche. Grazie anche alle immagini del sistema di video-sorveglianza del circolo sportivo, gli uomini dell’Arma hanno così arrestato i tre ladri, con l'accusa di furto aggravato. Nei confronti del proprietario del capannone, invece, è scattata anche la denuncia in stato di libertà per ricettazione.

[16-09-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia