Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Cellulari alla guida

arrivano ''i falchi'' della Municipale

Giro di vite della Polizia Municipale di Roma sui “vizietti” degli automobilisti romani. Cinture di sicurezza e uso del cellulare alla guida sono stati nel mirino dei controlli messi in campo dal Gruppo Pronto Intervento Traffico. “I falchi” del comandante Carlo Buttarelli, supportati da colleghi in uniforme su veicoli di servizio, nelle ultime due settimane hanno sanzionato circa 600 conducenti.

Il 61% per cento di questi faceva uso improprio del telefonino; il restante 39% non indossava le cinture. Le multe erogate hanno superato i 70.000 euro. 3.000, invece, i punti detratti dalle patenti di guida dei trasgressori. È l’effetto sorpresa a rivelarsi vincente nell’azione delle pattuglie, grazie all’impiego di “moto-civetta" e agenti in borghese.

Gli automobilisti indisciplinati, ignari di essere seguiti ed osservati, continuano a guidare senza indossare la cintura di sicurezza o facendo uso di cellulare senza viva voce o senza auricolare, fino a quando si vedono affiancare da una comune moto con due persone a bordo, in genere un uomo e una donna che vestono abiti civili. Dopo aver mostrato la paletta, arriva l'alt, mentre un'auto di servizio si accosta al veicolo fermato operando i controlli.

Il vantaggio è la contestazione immediata delle violazioni accertate, che comporta la drastica riduzione del numero di ricorsi da parte dei trasgressori. Arriva, dunque, un’azione in più di contrasto ai pericoli della circolazione stradale, che sulle strade continua ormai quotidianamente a mietere vittime.

 
 

[14-09-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE