Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Slam dunk
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Slam dunk
 
 

La Virtus cade nel primo test a Folgaria

Mentre il Nostro Tanjevic si esalta con la sua Turchia sconfiggendo la Serbia in semifinale del mondiale, ed ora potrà sfruttare la matrice formativa statunitense di molti dei suoi campioni in finale proprio contro gli USA che hanno liquidato la Lituania, la Virtus Lottomatica Roma stecca il primo scrimmage della nuova stagione.

E' appena arrivato a Folgaria Charlie Smith, dopo aver superato le visite mediche, accompagnato da Heytvelt fresco di operazione al setto nasale, e per questo entrambi spettatori delle scorribande di Cremona. La Vanoli vince 81 - 70.

“E´ andata secondo i piani – ha commentato Matteo Boniciolli al termine del match -. E´ successo quello che mi aspettavo contro una squadra che è già alla sua terza amichevole e quindi rodata, molto più rodata di noi. Noi abbiamo manifestato le difficoltà di una squadra che, seppure si stia allenando molto bene, registra continui arrivi con nuovi inserimenti di giocatori. E´ comunque un buon punto di partenza per acquisire la consapevolezza di quanto la lega sarà dura e capire il tempo di cui abbiamo bisogno per inserire i nuovi giocatori, come Smith che è arrivato oggi ed è stato spettatore”.

Roma: Giachetti 11, Washington 10, Tourè 3, Tonolli 2, Crosariol 17, Dedovic 2, Traore 8, Vitali 12, Iannilli 5, Drenovic.

Cremona: Rowland 14, Sekulic 10, Milic 13, Foster 15, Drozdov 10, Formenti 3, Conti 3, D´Ercole, Perkovic 11, Marenzi 2, Lottici.

Per quanto riguarda il pronto soccorso Virtus, nonostante l'intervento al ginocchio di Datome sia perfettamente riuscito, il giocatore dovrà restare fermo circa un mese e mezzo e a noi resta la sensazione che per un motivo o per l'altro anche quest'anno la consueta sofferenza accompagnerà l'inizio del campionato.

Cocco Rossi Stuart

[12-09-2010]

 
Lascia il tuo commento