Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Magliana, la vittima č un barista

aggredito mentre tornava a casa

Forse una rapina, forse una discussione andata a finire male: è un barista romano 63enne l'uomo massacrato a pugni e calci la notte di due giorni fa alla Magliana. L'uomo è stato identificato questa mattina dai carabinieri del nucleo investigativo.

Secondo i militari l'uomo stava tornando a casa dal bar in cui lavorava nella zona di santa Maria Maggiore. La pista investigativa principale resta quella della rapina: l'uomo avrebbe incrociato una delle bande, composte da giovani ,che in passato erano state ritenute responsabili di rapine, raid e brutali aggressioni nella zona, e avrebbe tentato di reagire ad un tentativo di rapina.

Numerose le testimonianze raccolte dai carabinieri nel quartiere, i cui residenti sono sempre più preoccupati e si sentono sempre più insicuri. Dei ragazzi, del resto, ancora nessuna traccia mentre l'uomo, operato d'urgenza per emorragia cerebrale è tutt'ora ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale san Camillo: il suo risveglio permetterebbe agli investigatori di identificare i componenti del branco che lo hanno pestato di botte per poi darsi alla fuga.

 
 

[08-09-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE